Home / Altri sport / Un anno di soddisfazioni per la Ronchi Ciclismo

Un anno di soddisfazioni per la Ronchi Ciclismo

La società attiva da 72 anni punta ancora più avanti

Un anno di soddisfazioni per la Ronchi Ciclismo

Tempo di bilancio per l’Associazione Sportiva Dilettantistica Ronchi Ciclismo. La stagione appena conclusa segna un notevole calo di presenze a livello regionale a causa delle regole nazionali per la categoria ‘cicloturisti’. Le corse, iniziate, nel mese di aprile e concluse ad ottobre, ha visto primeggiare il sodalizio sportivo per due volte nei raduni regionali di S. Vito al Tagliamento e Redipuglia. Cogliendo, oltretutto, anche sette posti d’onore, tre terzi posti, sei quarti posti, un quinto posto ed un ottavo posto. Il calendario completo ha proposto agli amatori della bicicletta ben 20 manifestazioni di carattere puramente regionale, oltre ad alcune competizioni a Medio e Gran Fondo a carattere nazionale.

In tutto sono 24 i tesserati, tra cui, va detto, una sola donna, che hanno totalizzato oltre 261 presenze in calendario con una media generale superiore ai 13 partecipanti, confermando dunque il secondo posto nella classifica regionale per le Società. Nelle classifiche individuali Carlo Antonel ha vinto la maglia di campione regionale nella fascia 1. Quarta edizione del Criterium Banca di Cividale il sodalizio, poi, si è classificato al terzo posto con 71 punti; nel Trofeo BCC, altresì, articolati su sei prove, hanno ottenuto il quarto posto con 87 presenze.

Nel corso della stagione, poi, al società ha organizzato il 36esimo Trofeo Campi di Battaglia del Carso in data 25 aprile, la prima tappa del Criterium regionale, nel quale hanno partecipato oltre 164 ciclisti in 25 società classificate. Manifestazione resa possibile grazie al patrocinio e al sostegno del Comune di Ronchi dei Legionari, con l’assessorato allo sport, rappresentato dall’assessore Marta Bonessi.

Il presidente, Bruno Chiarvesio, nello stilare il bilancio della stagione appena passata “ringrazia tutti i collaboratori che hanno permesso di effettuare le manifestazioni e in particolare le motostaffette che hanno garantito l’elevato standard di sicurezza della carovana”.

Una società, quella del Ronchi Ciclismo, che porta avanti la tradizione della due ruote da ben 72 anni: fondata il 15 maggio 1945 continua ad organizzare da 25 anni il Trofeo Campi di Battaglia del Carso, oltre a sfornare atleti e a mantenere viva la passione per la bicicletta anche tra gli amatori.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori