Home / Cronaca / Addio a Giorgio Laurenti, vigile urbano di Ronchi per quarant'anni

Addio a Giorgio Laurenti, vigile urbano di Ronchi per quarant'anni

Era stato lui ad accogliere Toni Capuozzo e Kemal Karic nel '92 in fuga dalla guerra

Addio a Giorgio Laurenti, vigile urbano di Ronchi per quarant'anni

Una triste casualità. Quella che ha unito la Festa della Polizia Locale Regionale alla scomparsa del primo vigile urbano motociclista di Ronchi, Giorgio Laurenti. Morto all’età di 72 anni la notte prima della felice cerimonia. Assunto nel 1970, Laurenti ha prestato servizio fino al 2010 con grande orgoglio e professionalità, come ricorda il sindaco, Livio Vecchiet, che non può scordarsi l’emozione del Vigile Urbano ogni volta che doveva scortare il gonfalone comunale.

“Ricordo una cerimonia alla quale eravamo presenti a Firenze ed allora Giorgio mi disse che era commosso ogni qualvolta aveva l'onore di portare il nostro gonfalone” ricorda il primo cittadino. “Siamo davvero rattristati da questa notizia e siamo vicini alla famiglia in questo brutto momento”.

I funerali non sono ancora stati fissati. Laurenti, tra l’altro, si è reso protagonista di una storia che, oggi, ha assunto rilevanza nazionale. Nel 1992 Toni Capuozzo, rientrando dalla Jugoslavia assieme a Kemal Karic, che all’epoca aveva solo qualche mese, chiese ad un vigile urbano dove si trovasse un locale per poter mangiare: era proprio Laurenti quel vigile, che nel giugno scorso ha potuto riabbracciare Kemal durante il festival del Giornalismo (nella foto scattata a giugno).

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori