Home / Cronaca / Aggrediscono la Polizia per liberare un connazionale: fermati

Aggrediscono la Polizia per liberare un connazionale: fermati

Il gruppo di migranti si era scagliato contro gli agenti della Volante di Pordenone

Aggrediscono la Polizia per liberare un connazionale: fermati

Avevano aggredito una Volante della Polizia di Pordenone, che aveva fermato un loro connazionale. Per questo, un gruppo di migranti – di cittadinanza afgana e pachistana – è stato fermato dalla Squadra Mobile nel parcheggio sotterraneo del Bronx, dove gli stranieri trascorrono la notte.

L’episodio risale a qualche giorno fa, quando gli agenti erano intervenuti per calmare il profugo che, alterato per assunzione di alcol o droghe, stava inveendo contro i passanti. Ma, una volta raggiunto e fermato, i poliziotti erano stati circondati dagli altri migranti che, con spintoni e minacce, erano riusciti a farlo scappare.

Era così partita un’indagine che, grazie alle testimonianze degli agenti e alle immagini di videosorveglianza, ha permesso di risalire agli autori dell’aggressione. E così nelle prime ore della mattinata il personale della Polizia di Stato di Pordenone ha eseguito il fermo di indiziato di delitto, ai sensi dell’art. 384 del Codice di Procedura Penale,  disposto dal sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone, Marco Brusegan, nei confronti di quattro cittadini stranieri (3 pakistani e un afghano) tutti richiedenti asilo, recentemente resisi responsabili di resistenza aggravata nei confronti di una pattuglia della Squadra Volante della Questura di Pordenone.

Nel corso dell’operazione, coordinata dalla Squadra Mobile, unitamente a personale della Squadra Volante, del Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica nonché di personale delle Squadre Mobili delle questure di Venezia, Udine e Gorizia è stato tratto in arresto un cittadino afghano nella flagranza di reato di resistenza e minacce a pubblico Ufficiale. Inoltre, sono stati accompagnati in Questura per accertamenti una ventina di cittadini stranieri. Alla suindicata operazione attività ha attivamente collaborato il Comando della Polizia Municipale di Pordenone con l’impiego di 4 pattuglie.

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori