Home / Cronaca / Evade dai domiciliari e provoca un incidente: arrestato

Evade dai domiciliari e provoca un incidente: arrestato

E’ successo a Pordenone, protagonista un cittadino italiano di origini nigeriane, di 19 anni

Evade dai domiciliari e provoca un incidente: arrestato
Doveva essere ai domiciliari, ma è uscito di casa e si è messo alla guida di un’auto, nonostante non avesse la patente. Protagonista di un incidente, dopo il quale si è dato alla fuga, è stato fermato dalla Polizia, che lo ha arrestato per evasione e denunciato per guida senza patente.
 
E’ successo a Pordenone, protagonista un cittadino italiano di origini nigeriane, di 19 anni. La sera di Ferragosto in Questura è arrivata la segnalazione di un sinistro avvenuto in viale della Libertà. Un Opel Astra è uscita di strada e subito dopo il conducente si è dato alla fuga. Attraverso la targa gli agenti sono risaliti al proprietario del mezzo, un nigeriano residente a Pordenone, nella cui abitazione il 19 doveva essere ai domiciliari. La polizia si è recata nella casa, verificando l’assenza del ragazzo. Lo hanno cercato per tutta la notte, pattugliando le strade e tenendo d’occhio l’abitazione. Questa mattina gli agenti delle Volanti lo hanno individuato in viale della Libertà. Vistosi scoperto, ha iniziato a scappare disfandosi di uno zainetto, dove aveva diversi vestiti, segno che era intenzionato a darsi alla latitanza. E’ stato arrestato.
 
 Il diciannovenne era finito ai domiciliari il 10 giugno, per resistenza a pubblico ufficiale, minaccia aggravata e porto di oggetti atti ad offendere. Alle 23 di quel giorno la volante era intervenuta in piazza Cavour, dove il ragazzo, alterato dall’uso di alcool, era stato trovato in possesso di un grosso coltello da cucina. Poco prima aveva ripetutamente minacciato il gestore di una gelateria ed alcuni avventori.
0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori