Home / Cronaca / Falso allarme bomba alla stazione di Udine

Falso allarme bomba alla stazione di Udine

Attivato il protocollo di sicurezza: ma gli artificieri non hanno trovato esplosivi.

Falso allarme bomba alla stazione di Udine

Un allarme bomba è scattato questa mattina in stazione ferroviaria a Udine. Un passante, poco dopo le 8, ha segnalato alla Polfer la presenza di alcuni soggetti, nella zona antistante la stazione, che avevano con loro borse 'sospette'. Sono, quindi, state attivate le procedure previste in questi casi, con la messa in sicurezza della zona e la ricerca di eventuali esplosivi, grazie al nucleo artificieri.

L’operazione – coordinata dal Prefetto Vittorio Zappalorto e dal Questore Claudio Cracovia – ha permesso di escludere la presenza di materiale esplosivo. All'interno dei sacchetti, infatti, c'erano carta, plastica e stoffe. Cessato l’allarme, il traffico è stato immediatamente riaperto.

Ma ad attirare l'attenzione delle forze dell'ordine è stata la presenza di un biglietto: 'Per polizia e carabinieri'. Da lì, sono partite le indagini che, grazie anche alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, hanno permesso alla Polizia di risalire all'autore del gesto. Si tratta di un 30enne con problemi psichici. Agli agenti che lo hanno fermato, ha detto di aver voluto attirare l'attenzione per segnalare comportamenti poco civili.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori