Home / Cronaca / Medio Friuli sempre più povero

Medio Friuli sempre più povero

Nel 2016 negli undici comuni dell’ambito codroipese 2338 erano i casi seguiti, solo a Codroipo 675

Medio Friuli sempre più povero

Aumenta la povertà nel Codroipese e in tutto il Medio Friuli. Nel 2016 negli undici comuni dell’ambito codroipese 2338 erano i casi seguiti, solo a Codroipo 675. Un vero e proprio allarme sociale come segnala Fabiola Frizza, assessore alle pari opportunità, famiglie e politiche giovanili che supporta il sindaco Fabio Marchetti che ha la delega alle questioni sociali.

Il trend delle nuove povertà è in crescita con un incremento del 10%. Dati aggiornati al 2017 non ve ne sono ancora, anche perché questa funzione è ora in capo all’Uti del Medio Friuli presieduta dal sindaco di Basiliano, Marco Del Negro. A bussare la porta non solo gli stranieri ma anche italiani rimasti senza lavoro a 50-55 anni. Gli stranieri molte volte non lavorano ma hanno famiglie numerose, l’Isee a 0 e quindi l’accesso ai contributi è più facile. Non si contano le richieste da parte di cittadini che bussano alla porta dei comuni per avere un aiuto al fine di pagare gli affitti, come del resto l’accesso ai fondi di autonomia possibile accedendo a fondi per pagare ad esempio badanti per anziani o disabili. Insomma la povertà c’è e si vede in tutta la sua gravità.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori