Home / Cronaca / Pordenone: sigilli al Bar Marconi

Pordenone: sigilli al Bar Marconi

Il Questore Odorisio ha disposto la chiusura del locale per 30 giorni per spaccio e consumo di droga. Denunciato il titolare

Pordenone: sigilli al Bar Marconi

Sigilli per 30 giorni al Bar Marconi di via Marconi 16 a Pordenone. E’ il quinto locale cittadino finito nel mirino della Questura, dopo il Bar Tiffany, in piazza Risorgimento, il Rayan Pizza e Kebab di viale Mazzini, il Queen’s di piazzale Ellero e il Bar Commercio di via Santa Caterina, tutti chiusi tra maggio e giugno.

Il Questore Marco Odorisio ha disposto la misura, eseguita questa mattina, perché, nell’attività, è stato verificato il confezionamento, lo spaccio e il consumo di droga. Verso le 2 di notte di martedì 10, i poliziotti avevano fatto un controllo, identificando tutti gli avventori, la maggior parte dei quali con precedenti per reati in materia di stupefacenti. Così, gli agenti hanno approfondito il sopralluogo: in bagno e all’interno dei cestini, hanno trovato dischetti di cellophane, utilizzati per confezionare le dosi di eroina e cocaina; materiale che era stato nascosto anche nell’antibagno, incastrato all’interno dello stipite della porta.

Nella mattinata di ieri, quindi, è stata disposta la perquisizione che ha permesso di scoprire, nei mobili dei servizi igienici, anche una siringa monouso e altri ritagli di cellophane, a conferma del confezionamento delle dosi di droga.
Il titolare del locale, un 36enne cinese, è stato denunciato per agevolazione all’uso di sostanze stupefacenti e psicotrope. Il fatto che la droga venisse confezionata all’interno del bar rappresenta un ulteriore elemento di pericolo per la salute pubblica, dato che l’esercizio somministra bevande e alimenti.

In merito alle attività illecite che avvenivano nel locale erano arrivate numerose segnalazioni; in particolare nelle notti dell’8 e del 18 marzo e il 26 giugno, quando i poliziotti della Volante erano intervenuti per sedare alcune risse tra gli avventori. Il 21 maggio era stata segnalata musica ad alto volume; il 2 giugno, due persone mentre consumavano alcolici fuori dal bar, si erano evidenziate per un atteggiamento ostile durante il passaggio del corteo per la Festa della Repubblica.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori