Home / Cronaca / Pordenone: sigilli al Queen’s Bar

Pordenone: sigilli al Queen’s Bar

Dopo la chiusura del Rayan Pizza e Kebab, la Questura sospende un’altra attività cittadina

Pordenone: sigilli al Queen’s Bar

Dopo la chiusura del Rayan Pizza e Kebab di via Mazzini, il Questore di Pordenone ha disposto la sospensione per trenta giorni dell’attività per il Queen’s Bar di piazzale Ellero dei Mille. Questo pomeriggio, personale della Polizia Amministrativa e delle Volanti, ha dato esecuzione al provvedimento. Nel locale si sono verificati gravi episodi per l’ordine e la sicurezza pubblica, nonché attività violente, che hanno richiesto vari interventi delle Forze dell’Ordine.

Nella recente operazione antidroga della Squadra Mobile, anche il Queen’s Bar era finito nel mirino, per la sua posizione vicino a un istituto scolastico e a piazza XX Settembre, zone dove si sviluppavano le attività di spaccio.

Lo scorso anno, si erano registrate diverse risse, ma il locale è risultato essere abitualmente frequentato da persone pregiudicate. Provate anche la cessione di stupefacenti a minori, l’ultima delle quali avvenuta nel pomeriggio di domenica 13 maggio.

La chiusura del locale s’inquadra proprio in una strategia di prevenzione e sicurezza pubblica, che si orienta in base ai segnali che il territorio evidenzia e che le Forze dell’Ordine intercettano e quindi ponderano, modulando mirati interventi di risposta.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori