Home / Cronaca / Tutti i cantieri previsti nel 2018

Tutti i cantieri previsti nel 2018

SAN DANIELE - Oltre ai lavori sul Centro anziani e il teatro Ciconi, partiranno quest’anno molte opere pubbliche destinate a migliorare sostanzialmente il volto della città e la sua fruibilità

Tutti i cantieri previsti nel 2018

Due anni di cantieri per migliorare il volto e la fruibilità di San Daniele. Il sindaco Paolo Menis conferma che l’impegno dedicato alla predisposizione dei progetti e alla ricerca dei finanziamenti necessari sta dando i suoi frutti, tanto che tra il 2018 e il 2019 partiranno numerosi cantieri destinati a far cambiare volto alla città.
“Non stiamo lavorando soltanto a progetti pure molto importanti come la ristrutturazione del Centro anziani o il teatro Ciconi che pure hanno calamitato il dibattito. Partiranno nei prossimi mesi un’estesa serie di interventi per un importo complessivo di quasi 4,6 milioni di euro, mentre nel 2019 apriranno due cantieri per un milione di euro che daranno nuovo smalto. Quest’anno sarà rifatta l’illuminazione pubblica di piazzale 4 novembre di via del colle e della scalinata panoramica, per un importo di 114 mila euro.  Nella stessa area sarà realizzata la nuova autostazione che costerà oltre 775mila euro e i cui lavori partiranno l’anno prossimo. Sarà anche realizzato il marciapiedi di via Udine che collega il palasport all’incrocio che conduce all’ospedale, un intervento molto importante perché molti utenti dell’ospedale parcheggiano ora nell’area del palasport per poi recarsi a piedi al nosocomio”
Partiranno nel corso dell’anno anche i lavori nell’ex latteria di Villanova per il centro di aggregazione giovanile. Serviranno un anno di lavoro e oltre 400mila euro dei quali 255mila finanziati da contributo regionale. Su viale Trento e Trieste, antistante l’ospedale civile, per migliorare la visibilità e rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali sarà potenziata l’illuminazione pubblica con il passaggio alle luci a led per 53mila euro. Altro intervento estremamente importante i lavori di adeguamento alla normativa antincendio della Biblioteca Guarneriana e della Biblioteca Moderna. “Sono due strutture di enorme importanza per la nostra città - conferma il sindaco - e dunque in base alle nuove normative sarà realizzata una vasca dove accumulare acqua alla quale attingere in caso di necessità con una spesa di 125 mila euro”. Nel 2018 partirà anche il cantiere per il nuovo parcheggio in via Dalmazia8260mila euro di spesa) mentre l’anno successivo prenderanno il via i lavori di valorizzazione del paesaggio fluviale del Tagliamento, progetto al quale partecipano anche i Comuni di Osoppo, Majano, Ragogna e Dignano. E’ prevista la realizzazione di percorsi ciclabili e pedonali lungo il fiume con una spesa per la sola San Daniele che è capofila di 250mila euro, totalmente finanziati da contributo”.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori