Home / Cronaca / Udine: bivacco con droga nello scantinato

Udine: bivacco con droga nello scantinato

I Carabinieri hanno trovato sei persone, cinque delle quali straniere, all’interno di una palazzina dismessa. Un arresto per spaccio

Udine: bivacco con droga nello scantinato

Dormivano nello scantinato di un edificio abbandonato, su materassi recuperati e sacchi a pelo logori, tra le loro poche cose sparse a terra. I Carabinieri di Udine, nel corso di una operazione anti-degrado, sono intervenuti in borgo stazione, in un condominio abbandonato, trovandovi un vero e proprio accampamento.

Sei persone avevano trasformato la cantina in propria casa: quattro afghani tra i 19 e i 26 anni, un pakistano di 38 e una ragazza triestina di 19 anni. Ma durante il controllo, i militari dell'Arma hanno scoperto che si trattava di più di una alloggio di fortuna.

Infatti Amir Hussain Salehi, il più giovane dei cittadini afghani, la usava come deposito di sostanze stupefacenti, e occasionale luogo di spaccio in cui incontrare i clienti. Infatti è stato trovato in possesso di 86 grammi di hashish, 11 confezioni di cellophane con 8 grammi di eroina ed un bilancino di precisione.

Proprio il viavai di persone nelle cantine del condominio abbandonato aveva insospettito prima alcuni residenti e poi le forze dell'ordine, che hanno messo sotto controllo il cortile interno, attendendo il momento migliore per intervenire, e alla fine hanno scoperto le sei persone, tutte senza fissa dimora.

Il 19enne afghano è stato arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e denunciato, come gli altri cinque, per invasione di terreni ed edifici.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori