Home / Cronaca / Vaccini: sanzioni per i medici ‘obiettori’

Vaccini: sanzioni per i medici ‘obiettori’

L’ordine dei medici friulano annuncia procedimenti disciplinari nei confronti dei ‘camici bianchi’ che sconsigliano le vaccinazioni

Vaccini: sanzioni per i medici ‘obiettori’

Procedimenti disciplinari saranno avviati dall'Ordine dei Medici di Udine contro i ‘camici bianchi’ che sconsigliano le vaccinazioni o dimostrano un atteggiamento scettico e titubante sia nei confronti dell'antinfluenzale sia nei confronti dei vaccini pediatrici. Ad annunciarlo, in occasione del lancio del convegno di formazione di questo sabato 21 maggio nella sede ordinistica di Udine, è stato il segretario generale della Federazione degli Ordini dei Medici, Luigi Conte, che ha squarciato il velo sul problema culturale che circonda la problematica dell'esitazione vaccinale: “Non è vero che i vaccini sono nocivi; non è vero che non servono a nulla!”.

Gli operatori sanitari sono i primi a non fungere proprio da modello, visto che la copertura vaccinale – parliamo in questo caso dell'antinfluenzale – nel nostro territorio regionale è di appena l'11 per cento, stesso dato nell'ospedale di Udine. “La stagione 2014/2015 – rende noto il direttore della Clinica di Malattie infettive dell'Azienda ospedaliero-universitaria, Matteo Bassetti – ha registrato ben 50 ricoveri per l'influenza, conseguenza del ritiro dei lotti di vaccini prodotti dalla Novartis. Di questi 50, 19 sono finiti in terapia intensiva e si è registrato un decesso. Almeno una decina all'anno di ricoveri si potrebbero evitare in soggetti da sottoporre a vaccinazione”.

Sul versante pediatrico, il Direttore della Clinica ha voluto sfatare alcuni erronei modi di pensare: “Non c'è alcun nesso fra vaccinazioni e autismo. E' stata pubblicata anche una meta-analisi che conferma questo dato”. Secondo Bassetti, fra l'altro, i rischi aumentano anche con i nuovi flussi migratori visto che potrebbero arrivare anche epidemie di malattie debellate, fra cui il morbillo, per questo “è fondamentale mantenere la copertura vaccinale”, che al momento si attesta solo attorno all'80 per cento, dato che scende al 79 per cento nell'Ass 4. Nel 2014 si sono registrati 25 casi di morbillo. L'antimorbillo viene offerta assieme ad antirosolia e antiparotite. Comunque, è scientificamente dimostrato che i vaccini non provocano l'autismo: su questa linea anche il dottor Conte che ha ribadito: “Il vaccino non provoca alcun danno ai bambini”.

Si deve fermare l'onda antiscientifica che cavalca – secondo l'Ordine – il no ai vaccini o quanto meno l'esitazione. L'obiettivo da raggiungere per la vaccinazione antinfluenzale è di almeno il 70%. In regione si arriva al 48%. Quest'anno ci si attesta attorno al 51 % nella fascia over 65enni, secondo i dati resi noti da Tolinda Gallo, del Dipartimento di prevenzione Ass4 che ha lanciato l'allarme anche per la progressiva riduzione della copertura vaccinale entro i 24 mesi di età, un calo progressivo che continua negli ultimi 3 anni.  L'obiettivo da raggiungere è il 95 per cento di copertura. Attualmente ci si attesta a livello regionale e cittadino attorno al 90-91%.

Il programma del convegno di formazione per i medici (sabato 21 maggio), dopo l'intervento affidato al presidente Maurizio Rocco, prevede le relazioni degli esperti nel settore: dalla casistica, di cui parleranno Marcella Sibani e Paola Della Siega della Clinica di Malattie infettive dell'Azienda ospedaliero-universitaria; all'impatto delle vaccinazioni, tema affrontato da Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive, passando per la situazione aggiornata di cui parlerà Tolinda Gallo del Dipartimento di Prevenzione Ass 4; il focus sulle vaccinazioni in età pediatrica verrà trattato da Paolo Lubrano, referente regionale dei vaccini in Fvg e infine l'organizzazione della rete vaccinale nella relazione conclusiva, prima della tavola rotonda, con Nora Coppola dell'Area Prevenzione e Promozione della Salute Direzione centrale salute, integrazione socio sanitaria, politiche sociali e famiglia.

0 Commenti

IL CONCORSO

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori