Home / Cronaca / Violenza contro la compagna: fermato grazie allo spray al peperoncino

Violenza contro la compagna: fermato grazie allo spray al peperoncino

Un 43enne di Udine è stato bloccato dagli agenti di Polizia

Violenza contro la compagna: fermato grazie allo spray al peperoncino

Le urla e le grida a tarda notte hanno attirato l'attenzione dei vicini che allarmati hanno chiamato le forze dell'ordine. Una volta giunti sul posto, gli agenti della polizia di Udine, hanno dovuto placare le ieri di un 43enne residente in città con lo spray al peperoncino. L'uomo avrebbe aggredito la compagna che all'arrivo degli agenti stava chiedendo aiuto dall'interno dell'abitazione.

Non appena è riuscita a guadagnare l'uscita dell'appartamento, la donna - di circa 40 anni - è corsa via lungo le scale, mentre il compagno la inseguiva urlando e minacciandola. Minacce che l'uomo ha rivolto anche agli agenti e che gli sono valse l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Accecato dalla rabbia ha anche cercato di aggredire fisicamente gli agenti, quando hanno fatto rientrare la donna nell'appartamento per raccogliere qualche oggetto personale prima di andare in una struttura protetta.

Impugnando dei coltelli da cucina, il 43enne ha minacciato di uccidersi, prima di essere immobilizzato dalla polizia grazie all'utilizzo dello spray. L'uomo è stato arrestato e una volta arrivato in Questura è stato colto da malore e portato in ospedale.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori