Home / Cultura / 'Da Grado a Lignano, un viaggio nel mare dell’io' di Ruben Pupin

'Da Grado a Lignano, un viaggio nel mare dell’io' di Ruben Pupin

\u0027Da Grado a Lignano, un viaggio nel mare dell’io\u0027 di Ruben Pupin

Presentazione a Tricesimo del libro dell'imprenditore di Romans che nel 2017 nuotò per oltre 10 ore, in una sfida unica

'Anonimo sapeva con certezza che sarebbe approdato a Lignano partendo da Grado, nuotando nel mare dell’io a tal punto da scrivere il libro prima dell’impresa!'. Così è stato definito il libro 'Da Grado a Lignano, un viaggio nel mare dell’io' di Ruben Pupin che sarà presentato sabato 13 ottobre alle 18 nella sala comunale di Tricesimo.
 
Un titolo esplicativo quello scelto da Pupin, imprenditore 46enne di Romans, che, per promuovere il proprio libro, nell’agosto 2017, decise di percorrere a nuoto il tratto Grado – Lignano per poter scoprire un po’ sé stesso. Un enigma che, pian piano, viene a galla, 'bracciata dopo bracciata'.
 
Quell’io che erompe in ogni pagina scritta rappresenta totalmente l’autore che fino all’impresa era anonimo. Proprio così, nemmeno la famiglia e gli amici più stretti erano al corrente dell’identità dello scrittore.
 
Un’avventura ai limiti dell’eroico, ben 10 ore di attraversata, suddivise in due soste, con un palloncino rosso legato alla vita simbolo tangente di quell’impresa, definita dallo stesso 'unica nel suo genere' e per questo irripetibile.
 
'Tutto attendeva il suo calarsi in mare. Il suo pensiero, fisso, bloccato dal punto preciso all’orizzonte aveva escluso il mondo circostante…..', poche righe che riassumono perfettamente la narrazione e la volontà di Pupin di addentrarsi nel pensiero 'eterno, che precede e va oltre il breve intervallo dell’esistenza'.
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori