Home / Cultura / Architettura per la natura

Architettura per la natura

Dal 19 maggio saranno presentati i risultati di tre progetti di residenza

Architettura per la natura

Il ‘Vigne Museum’, progetto concepito nel 2011 da Yona Friedman e Jean-Baptiste Decavèle nelle colline di Rosazzo, grazie alla partnership con l’azienda Livio Felluga, è un museo a cielo aperto dedicato alla vite e al paesaggio. Nato per diventare occasione di riflessione, si appresta a ospitare il primo progetto di formazione: il 19 maggio saranno presentati i risultati di tre progetti di residenza intitolati ‘Architettura per la Natura’, che da settembre 2017 scandiscono le attività ispirate all’installazione permanente. Promossi dall’azienda Felluga e coordinati da NOW New Operation Wave, da lunedì 14 saranno attivati i workshop della Summer School, ispirati a tematiche connesse al paesaggio, alla tutela ambientale e al rispetto dell’equilibrio uomo-natura. Il gruppo di giovani architetti, curatori e artisti che hanno partecipato al progetto ritornerà nel cuore dei Colli Orientali,per produrre l’ultima parte dei prototipi.  I risultati si concretizzeranno in tre opere sperimentali, autonome e modulari: sedute, schermature, sculture abitabili cje sono pezzi unici esempio di sostenibilità, auto produzione, auto organizzazione e mobilità. I tre progetti realizzati saranno presentati all’interno di un appuntamento moderato da Giovanna Felluga, coordinatrice artistica del Vigne Museum, alla presenza di diverse figure del mondo dell’arte, della scienza e del design.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori