Home / Cultura / Concluso il Festival del Giornalismo ronchese edizione 2017

Concluso il Festival del Giornalismo ronchese edizione 2017

Numerose le ulteriori attività in programma ma si guarda già al Festival 2018

Concluso il Festival del Giornalismo ronchese edizione 2017

Tempo per l'Associazione Culturale Leali delle Notizie di stilare un bilancio per il Festival del Giornalismo edizione 2017. Grande successo anche per l'ultima serata di sabato 17 con tre incontri di notevole spessore. Primo appuntamento alle 18.30 con 'un mondo a pezzi: confini reali e confini mentali' alla presenza di Christiana Ruggeri del Tg2 e di Adib Fateh Ali di Askanews, moderati dal direttore de Il Piccolo Enzo D'Antona. Assente per motivi di salute ma presente tramite il collegamento telefonico è stata Lucia Goracci, inviata della Rai in zone di crisi. Protagonista dell'aperitivo letterario, in prima nazionale, il libro di Christiana Ruggeri, 'Dannati. Reportage dal carcere venezuelano più pericoloso del mondo', presentato sia dall'autriche che dal giornalista Mauro Manzin.

Ultimo appuntamento del Festival 2017 quello dedicato al terremoto che ha colpito il centro Italia lo scorso anno. Protagonisti Emanuela Bonchino di Rainews24, Sabrina Vecchi di Rietilife, Giorgio Visintini della Protezione Civile e Giuseppe Rinaldi, presidente della provincia di Rieti. A moderare il dibattito il presidente dell'ordine regionale dei giornalisti, Cristiano Degano. Oltre 1500 gli interessati che si sono recati in piazzetta Francesco Giuseppe I per assistere agli appuntamenti proposti, mentre oltre 12mila sono state le visualizzazioni dei video online, trasmessi in diretta sulla Pagina Facebook della stessa associazione. Novità corposa quella della diretta streaming per l'edizione 2017, che ha raggiunto tutti gli interessati anche direttamente a casa, guadagnando, nonostante la 'prima volta', un sucesso decisamente ottimo.

Ma le attività de ‘Leali’ non si fermano con il Festival: prossima iniziativa quella del 21 giugno quando sarà ospite del sodalizio ronchese il giornalista del Corriere della Sera Lorenzo Cremonesi e il suo libro ‘Da Caporetto a Baghdad’, cioè la Grande Guerra raccontata da un inviato di guerra di oggi. 

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori