Home / Cultura / Ecco svelata Dedica 2017

Ecco svelata Dedica 2017

Si terrà dall’11 al 18 marzo, a Pordenone, fra spettacoli, conversazioni, cinema, musica, arte, libri, percorsi per giovani e famiglie, novità e conferme

Ecco svelata Dedica 2017

Si terrà dall’11 al 18 marzo, a Pordenone – fra spettacoli, conversazioni, cinema, musica, arte, libri, percorsi per giovani e famiglie, novità e conferme - la 23.a edizione del festival DEDICA, unicum che caratterizza il vivace panorama delle rassegne letterarie italiane, distinguendosi per l’originale formula. “La rassegna – sottolinea il presidente dell’associazione Thesis che la organizza, Antonino Frusteri – con la sua immersione totale nel mondo del protagonista offre al pubblico un’occasione rara per condividere una coerente riflessione sulla figura dell’ospite scelto come dedicatario, sui temi e i caratteri della sua produzione letteraria, sul contesto culturale in cui è maturato il suo pensiero. Otto giorni all’insegna dell’approfondimento, che è da sempre uno dei punti di forza del festival e uno degli elementi che tanto lo fanno apprezzare al pubblico quanto agli addetti ai lavori”.
L’edizione 2017 è dedicata a Björn Larsson, scrittore e saggista svedese, viaggiatore, appassionato di mare e di navigazione, pubblicato in Italia da Iperborea. “Tra i più originali autori scandinavi contemporanei – spiega Claudio Cattaruzza, da quest’anno nuovamente curatore della rassegna - per il suo stile spesso eclettico ed impressionista, invita a navigare senza rotte prestabilite là dove la realtà si offre con l’energia simbolica dell’arte o la fantasia arriva a immaginare il vero”.

ORGANIZZATORI, SPECIAL PARTNER, SOSTENITORI
Ideato e curato dall’associazione Thesis, il progetto Dedica è promosso da istituzioni ed enti pubblici, in special modo dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, da PromoTurismoFvg, dal Comune di Pordenone, dalla Provincia di Pordenone e dalla Fondazione Friuli, che conferma il suo supporto al festival nel solco di un impegno pluriennale per la valorizzazione e lo sviluppo della cultura.
Anche quest’anno Dedica è realizzata con il sostegno dello special partner Gruppo Servizi CGN, che nell’ambito del più ampio progetto per la divulgazione della cultura in azienda e sul territorio, con Thesis ha organizzato un appuntamento speciale inserito nel percorso del festival:  il 13 marzo, alle 18.15 nella sede Oceano di Servizi CGN, la conversazione (aperta al pubblico) con  Björn Larsson “Veleggiare”.
Crédit Agricole FriulAdria, da anni a fianco del festival,  ribadisce il suo sostegno e conferma il Premio “Una vita per la Scrittura”, che sarà consegnato a Larsson il 17 marzo, alle 20.45, nel convento San Francesco
Ha rinnovato il prezioso supporto anche UnipolSai Assicurazioni (Agenzia di Pordenone).
L’evento “1927. Monologo quantistico” del programma Dedica Incontra è inoltre sostenuto da Bcc Pordenonese.

L’AUTORE
Nato a Jönköping (Svezia) nel 1953, docente di letteratura francese all'Università di Lund, filologo, traduttore e appassionato velista, è uno degli scrittori svedesi più noti anche in Italia. Autore di grande abilità narrativa, considera la letteratura come “un luogo dove è possibile sperimentare altre vite, altri pensieri, altre identità, altre passioni, dove è possibile mettersi interamente in gioco”.
I suoi libri, anche quando abbandona la forma romanzesca per raccontare di sé, si caratterizzano per le storie avvincenti, per il ritmo incalzante, per la sete di libertà e di verità che anima i suoi protagonisti. Per i suoi lavori, tradotti in molte lingue, Larsson ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti tra cui in Italia il Premio Grinzane Biamonti, il Premio Elsa Morante, il Premio Internazionale Cultura del Mare, il Premio Boccaccio Europa e il prestigioso Prix Médicis in Francia.

GLI APPUNTAMENTI del festival sono 11 e si alterneranno fra il Convento di San Francesco, il Teatro Verdi,  il Municipio della città, l’auditorium Concordia, la sede Oceano di Servizi Cgn e l’Università Ca’ Foscari di Venezia.

ANTEPRIME. Per approfondire la conoscenza di Larsson, in un percorso di avvicinamento alla settimana del festival, da sabato 18 febbraio, in regione e non solo, saranno proposti alcuni appuntamenti collaterali, realizzati in collaborazione con diversi soggetti che si occupano di cultura in Friuli Venezia Giulia.

L’INAUGURAZIONE E L’INEDITO. La conversazione con il protagonista di Dedica inaugurerà il festival sabato 11 marzo, alle 16.30, nel Teatro Verdi di Pordenone. A dialogare con Larsson sarà il giornalista e scrittore Luca Crovi che introdurrà il pubblico alla conoscenza del dedicatario e del suo poliedrico universo. Ulteriori approfondimenti e contenuti inediti si troveranno nella monografia che accompagna il festival, curata da Claudio Cattaruzza: un’intervista allo scrittore di Luca Crovi e Emilia Lodigiani, scritti originali di Katia De Marco, Yvon Le Men, Paolo Lodigiani e un inedito dal titolo Le mie fini del mondo che Björn Larsson ha gentilmente concesso a Dedica.

METTI UNA SERA A CENA CON LARSSON…Sempre sabato 11 marzo, ecco una delle novità del festival. Alle 20, nel Ristorante Fossa Mala di Fiume Veneto la cena con l’autore e lettura scenica LA VERA STORIA DEL PIRATA LONG JOHN SILVER, sulle orme di uno dei best seller di Larsson, appuntamento dove cultura gastronomica e cultura letteraria favoriranno la condivisione di sapori ed emozioni. A cura di Luca Crovi, con la voce recitante dell’attore Gigio Alberti e naturalmente Björn Larsson.

Domenica 12 marzo, alle 11, nelle Biblioteca di Pordenone sarà inaugurata (e presentata da Guido Cecere) la mostra RACCONTARE IL MARE: i libri, le note di viaggio, i diari di bordo, le carte nautiche e i taccuini con le note e gli appunti di Björn Larsson incrociano le immagini di Angelo Corbetta, nel segno del mare luogo dell’anima, fonte di ispirazione e metafora di libertà.
.
Sempre domenica 12 marzo, alle 17, nel convento San Francesco LE GRAMMATICHE DELL’IMMAGINAZIONE, titolo che riassume l’incontro fra la fisica, scrittrice e divulgatrice Gabriella Greison, Björn Larsson e Chiara Valerio, scrittrice e direttrice culturale della nuova fiera del libro di Milano "Tempo di libri".

Lunedì 13 marzo, alle 20.45, nel convento San Francesco, Dedica si fa teatro con
JAN Y. DIARIO DI BORDO DA UNA SPECIE DI GIALLO CON UNA SPECIE DI MUSICA E ALCUNE POESIE
lettura scenica tratta dal romanzo I poeti morti non scrivono gialli di Björn Larsson, con Massimo Somaglino, Giuliana Musso e Igi Meggiorin

Tutto dedicato ai ragazzi delle scuole, martedì 14 marzo, alle 9 e alle 11, nell’Auditorium Concordia, L’ISOLA DEL TESORO, spettacolo comico e avventuroso prodotto da Ditta Gioco Fiaba Milano che intreccia L’Isola del Tesoro di Stevenson, La vera storia del pirata Long John Silver di Larsson e L’Isola del Tesoro – Il ragazzo rapito di Mino Milani e Hugo Pratt.

DEDICA A VENEZIA, LECTIO MAGISTRALIS PER LARSSON. Sempre martedì 14 marzo trasferta veneziana per Dedica e Larsson, nell’Università Ca’ Foscari, alle 12 (Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Sala B - Ca’ Bernardo) nel segno di una speciale collaborazione fra il festival e l’ateneo.
Larsson terrà una lectio magistralis, aperta a studenti e pubblico,
IL BUON SENSO COMUNE (tema caro alla sua attività accademica di docente e filologo all’Università di Lund) introdotto dal ricercatore di filologia germanica Massimiliano Bampi.

Mercoledì 15 marzo nel Convento San Francesco, alle 20.45, sarà proiettato
 LA VERA STORIA DI BJÖRN LARSSON. UN VAGABONDO A GILLELEJE, film documentario di Francesco Conversano e Nene Grignaffini, produzione Movie Movie per Rai3, introdotto dagli autori.

Giovedì 16 marzo, nel Convento San Francesco, alle 20.45, ancora teatro con OTTO PERSONAGGI IN CERCA (CON AUTORE), lettura teatrale dall’omonimo romanzo di Björn Larsson con Lucilla Giagnoni e Mirko Artuso e le musiche di Paolo Pizzimenti.

Venerdì 17 marzo, nel convento San Francesco, alle 20.45, LESSICO DI LIBERTÀ è il tema dell’incontro con l’antropologo Marco Aime, il saggista Ernesto Ferrero e Björn Larsson, preceduto dalla
consegna a Larsson del Premio Crédit Agricole Friuladria “Una vita per la Scrittura”.

GRAN FINALE CON DOPPIO CONCERTO. Novità anche per il concerto, come sempre gran finale del festival: sabato 18 marzo sarà infatti proposto alle 20.30 e alle 22.30, nel convento San Francesco e vedrà protagonista la cantautrice svedese SOPHIE ZELMANI, raffinata e intimista, voce morbida capace di catturare il pubblico con le sue liriche asciutte eppure evocative, complice la lezione dei grandi cantautori come Leonard Cohen, Bob Dylan, Neil Young da lei tanto amati. In collaborazione con Associazione Sexto-festival Sexto ‘nplugged e Bpm Concerti.

Completa il programma del festival la tradizionale consegna del SIGILLO DELLA CITTÀ allo scrittore (mercoledì 15 marzo, alle 11, nella Sala consiliare del Comune). A conclusione della cerimonia saranno segnalati e premiati i lavori realizzati dagli studenti nell’ambito del progetto Parole e immagini per Bjorn Larsson, rivolto alle scuole superiori e quest’anno aperto anche alla partecipazione di alcuni istituti comprensivi del capoluogo.

INIZIATIVE CON E PER LE SCUOLE E LE GIOVANI GENERAZIONI
La scena della parola: destinato agli studenti delle secondarie, percorso di approfondimento della personalità di Larsson che sfocerà in un incontro esclusivo con l’autore. Il Premio speciale DEDICA, riservato agli studenti universitari, istituito dal Comune di Pordenone nell’ambito del concorso “Europa e Giovani 2017”,
promosso dall’IRSE -  Istituto Regionale Studi Europei (www.centroculturapordenone.it/irse).

DEDICA SUL BOOKBLOG
DEL SALONE DEL LIBRO DI TORINO
Ancora una volta Dedica collabora con il Salone Internazionale del Libro di Torino. Gli incontri vengono documentati nello spazio del Salone riservato al BookBlog, giornale online realizzato dagli studenti per dare conto di personaggi, idee ed eventi relativi ai più importanti festival letterari d’Italia. Per Dedica e al lavoro un gruppo di blogger del Liceo Grigoletti di Pordenone, coordinati dalle professoressa Flavia Coral.

DEDICACARD - DIVENTA SOCIO SOSTENITORE!
L’Associazione Thesis invita il suo affezionato pubblico a sostenere attivamente il Festival attraverso la DEDICACARD. Con un piccolo contributo il socio sostenitore acquisirà il diritto ad agevolazioni nelle modalità di accesso ai singoli appuntamenti della manifestazione; inoltre fruirà di sconti presso le librerie, i negozi e i musei convenzionati.


I PROTAGONISTI DELLE EDIZIONI PRECEDENTI
La manifestazione ha esordito con protagonisti del teatro di ricerca (nel 1995 il Laboratorio Teatro Settimo, nel 1996 Cesare Lievi, nel 1997 la Compagnia I Magazzini), per poi passare a Moni Ovadia, nel 1999 a Claudio Magris, nel 2000 a Dacia Maraini, nel 2001 ad Antonio Tabucchi, nel 2002 ad Amin Maalouf, nel 2003 a Vassilis Vassilikos, nel 2004 ad Assia Djebar, nel 2005 a Paco Ignacio Taibo II, nel 2006 ad Anita Desai, nel 2007 ad Amos Oz, nel 2008 a Nadine Gordimer, nel 2009 a Paul Auster, nel 2010 a Hans Magnus Enzensberger, nel 2011 a Cees Nooteboom, nel 2012 a Wole Soyinka, nel 2013 a Javier Cercas, nel 2014 a Tahar Ben Jelloun, nel 2015 a Luis Sepúlveda, nel 2016 a Yasmina Khadra.

Biglietti
Cena con l’autore dell’11 marzo: € 35, prenotazione obbligatoria, prevendita dal 20 febbraio. Info: www.dedicafestival.it
Spettacoli del 13 e 16 marzo: € 8,00 (posto numerato)
Concerto del 18 marzo: € 15 (posto numerato)
Tutti gli altri appuntamenti sono a ingresso libero.
Prevendita
È possibile acquistare i biglietti in prevendita nella biglietteria del Teatro Verdi
dal 1. marzo. Info: 0434 247624
Book Corner
Durante gli appuntamenti del festival sarà allestito un book corner con le pubblicazioni di DEDICA, i libri di Larsson e quelli degli ospiti del festival, a cura della
libreria Giavedoni-Einaudi di Pordenone.


DEDICA NON FINISCE QUI…
Altra novità gli appuntamenti riuniti nel programma DEDICA INCONTRA, che sottolineano inoltre nuove collaborazioni del festival. Oltre a VELEGGIARE, la conversazione con Björn Larsson organizzata durante il festival in collaborazione con Servizi CGN,
venerdì 24 marzo, a Cordenons, nel centro culturale Aldo Moro, alle 20.45, si terrà
1927. MONOLOGO QUANTISTICO, appuntamento realizzato con il sostegno di
BCC Pordenonese in collaborazione con il Comune di Cordenons. Lo spettacolo teatrale, di e con Gabriella Greison, racconta, con foto, musica e video, i fatti più sconvolgenti, misteriosi, divertenti, umani che hanno fatto nascere la fisica quantistica. Info e prenotazioni: prevendite dal 1.marzo nel Centro culturale Aldo Moro, tel. 0434 932725 – 348 3009028.

Sabato 25 marzo, a Villorba (Treviso), nel Teatro del Pane, alle 20, “Cena e letteratura” promossa dallo stesso teatro, con il patrocinio del Comune di Villorba, LA VERA STORIA DEL PIRATA LONG JOHN SILVER, lettura teatrale dall’omonimo romanzo di Larsson, a cura di Luca Crovi. Info e prenotazioni: www.teatrodelpane.it

Venerdì 7 aprile, nella Fazioli Concert Hall di Sacile, alle 20.45,
LARS DANIELSSON plays Liberetto featuring Grégory Privat, concerto della rassegna Piano Jazz promossa dal Circolo Controtempo, omaggio a DedicaFestival 2017 e a Björn Larsson: una serata con il contrabbassista svedese Lars Danielsson, considerato una delle voci più importanti del jazz europeo degli ultimi anni. Info e prenotazioni: www.controtempo.org

Thesis Associazione Culturale
tel. 0434 26236  info@dedicafestival.it www.dedicafestival.it.

segui DEDICA
su Facebook: Dedica Festival Pordenone
Twitter: @dedicafestival, #dedicalarsson

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori