Home / Cultura / L’ispirazione del musicista-artista

L’ispirazione del musicista-artista

L’ispirazione del musicista-artista

Personale di Sandro Comini a Udine da venerdì 15 per raccontare la produzione pittorica degli ultimi anni

Sandro Comini torna ‘a casa’ con una grande mostra che attraversa per intero la produzione pittorica degli ultimi anni. Con la vernice di venerdì 15 alle 18 nello Spazio Città dell’UniCredit di via Vittorio Veneto 20 a Udine, l’artista presenta in modo trasversale i temi che l’hanno ispirato dai primi anni del nuovo millennio ad oggi. Idee che si sono poi concretizzate in vere e proprie sezioni tematiche: come i paesaggi, la natura, il caratterizzante paintelling e i formidabili e coloratissimi galli. La mostra rimarrà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16, fino alla fine del 2017.

Nato ad Artegna nel 1952, ma naturalizzato udinese, Sandro Comini è un artista capace di rendere visibile la sua trasversale ispirazione concretizzandola in opere pittoriche, poesie, e altrettanto spesso musica. Co-fondatore dell’inossidabile gruppo musicale Frizzi, Comini, Tonazzi, particolarmente votato alla pittura, ha coltivato la sua vena creativa anche dando forma a campagne pubblicitarie di riconosciuto successo tramite l’agenzia pubblicitaria Unidea da lui fondata oltre venticinque anni fa. 

Le quattro sezioni della mostra presentano una sintesi di un lavoro iniziato negli anni Settanta e che ha ripreso vigore nei primi anni Duemila.  Gli onirici paesaggi e le nature che incorniciano ampie panoramiche friulane e toscane, si arricchiscono con il paintelling che narra percorsi letterari personali ed esperienze umane di grande intensità emotiva. I formidabili quadri dei galli sono l’esempio più eclatante dell’intima vicinanza dell’autore ad una natura dai colori vividi e intensissimi. 

“Mi piace dare forma alla ricerca interiore e al mio rapporto con la natura in vari modi – spiega -. Ma sono le varie tecniche della pittura che riescono a restituirmi l’emozione più intensa. Spero che questa mostra riesca a trasmettere il percorso compiuto in questi ultimi anni nei quali poesia pittorica, natura, paesaggi s’incrociano in quella che considero un’unica profonda ispirazione

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori