Home / Cultura / Libri e autrici a chilometri quasi zero

Libri e autrici a chilometri quasi zero

A Udine sabato 22 aprile dalle 16 alle 20 torna la Maratona del libro alla Casa delle Donne

Libri e autrici a chilometri quasi zero

Graphic novel, educazione, alimentazione, gruppi di lettura: tutto questo sarà 'Libri e Autrici a km (quasi) zero – Maratona del Libro', l'evento che per il terzo anno consecutivo Artura Factory, associazione culturale fondata a Udine nel 2013, organizza alla Casa delle Donne di via Pradamano, proseguendo un percorso di ricerca e di valorizzazione della scrittura e della produzione letteraria ed editoriale delle autrici del territorio, aprendosi anche, di anno in anno, a ospiti e realtà più lontane.

Nei due anni precedenti la collocazione della Maratona del Libro è coincisa con la Giornata Internazionale del Libro e del Diritto d'Autore (e d'Autrice), mentre per il 2017 si è scelto di celebrarne la vigilia, sabato 22 aprile, dalle 16 alle 20.

L'evento, come nelle edizioni 2015 e 2016, vede l'ospitalità e la collaborazione del Centro di Documentazione della Casa delle Donne Paola Trombetti.

La particolare conformazione della Casa, in tutto e per tutto una vera e propria casa ristrutturata, insieme alla modalità di conduzione degli incontri che si susseguono l'un l'altro, contribuisce a comporre una sequenza amichevole e rilassata di parole e immagini, di domande e risposte che scaturiscono da una condivisione aperta di saperi fra chi scrive e chi legge. Anche il fatto che la Casa delle Donne disponga della sala 'Incontrare', cioè di una cucina ben accessoriata, permetterà di incentrare le conversazioni attorno al piccolo buffet per il pubblico e le relatrici lungo il corso del pomeriggio.

Il programma della Maratona del Libro 2017 prevede sezioni tematiche che saranno aggiornate e ampliate nelle future edizioni e costituiscono lo spunto per ulteriori, singoli eventi che Artura Factory intende promuovere intorno alla passione delle donne per i libri.

Il programma, ricco di opere, voci e dell'intensa passione delle donne intorno al libro, si apre con la ''Food Edition'', sezione di autrici che scrivono di alimenti e di nutrizione, con  ospiti Barbara Bergnach (La saggezza nel cibo) e Gabriella Pecchia (Al posto tavola dell'anima). Continuerà poi con ''The publisher features'', dove si incontrano le case editrici e le realtà che producono strumenti di comunicazione e di educazione, con la partecipazione della Cooperativa Sociale Futura Onlus e i suoi progetti ''99 infarinate'' e ''99 peraulis'', con Patrizia Geremia e  Silvana Schiavi Fachin, e  ''Library Corner'', lo spazio dedicato alla voce delle bibliotecarie e alle attività che organizzano e ospitano negli spazi delle biblioteche di cui sono referenti, con la partecipazione di Carla Melacini, bibliotecaria del Sistema urbano udinese.

Ultime tre sezioni, ''Reading Group Corner'' per conoscere i gruppi di lettura al femminile del territorio (con la partecipazione di Antonella Degano, bibliotecaria del Sistema urbano udinese, Marzia Plaino e Anna Pividori, referenti del gruppo di lettura 'Librandoci' della biblioteca Civica Joppi), ''One book'', focus su singole opere presentate tramite l'intervista con le autrici, Francesca Angelici (''L'infinito viaggio delle donne'') e Viviana Di Domenico (''Lorna, muoviti''), e infine il ''Graphic Corner'', che illustra il lavoro delle donne che operano nel mondo dell'illustrazione e del graphic novel con i lavori di Michela Minen, autrice del logo 2017 della manifestazione.

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori