Home / Cultura / Nascita, successo e declino della Commedia dell'Arte

Nascita, successo e declino della Commedia dell'Arte

Concerto-Spettacolo a Monfalcone. Prossimo appuntamento all'organo della Marcelliana

Nascita, successo e declino della Commedia dell'Arte

Alla scoperta della Commedia dell’Arte attraverso la musica del Cinque e Seicento ma anche grazie al connubio orchestra-improvvisazione comica. Questa la ricetta dell’innegabile successo riscosso giovedì 8 al Comunale di Monfalcone dall’Accademia Strumentale Italiana, che ha proposto la storia della nascita e del declino di un genere comico antico oltre cinquecento anni con spiccata ironia e spirito di adattamento, modificando battute e sketch sulla base della città ospitante. Un’orchestra composta da Luigi Lupo ai flauti, Davide Monti al violino, Claudia Pasetto alla viola da gamba tenore, Alberto Rasi alla viola da gamba bassa e direttore, Beatrice Pornon al liuto e chitarra e Sbibu alle percussioni. Non solo: come detto, infatti, alla presenza musicale si è unita quella comica e lirica ed ecco Lorenzo Bassotto come commediante e Elena Bertuzzi quale soprano.

Ripercorrendo l’ascesa, la popolarità ed il declino della Commedia dell’Arte attraverso la parabola esistenziale di Francesco Andreini, attore di apprezzato valore nel Cinquecento e figura che incarna uno snodo fondamentale nella stessa Commedia, narrata come monologo, lo spettacolo porta alla sfera moderna alcuni dei personaggi tipici della comicità del periodo, rinnovandoli nello spirito comico e attualizzandone i modi di espressione al pubblico moderno. Riesce così un fortunato esperimento che, dal gusto leggero e inevitabilmente adatto ad ogni tipo di pubblico, non fa altro che ridare vita e dignità ad un mondo spesso lasciato in disparte e poco riproposto della storia culturale dello Stivale.

Prossimo appuntamento per il Comunale di Monfalcone è il concerto di domenica 25 febbraio alla chiesa della Marcelliana con inizio alle ore 16 durante il quale si esibirà Enzo Marcuzzo all’organo, proponendo ‘Il tempo penitenziale tra liturgia cattolica e luterana’. Salta, invece, l’esecuzione del Gomalan Brass Quintet, invece, prevista il 19 febbraio, che è stata rinviata a lunedì 7 maggio per cause di forza maggiore.

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori