Home / Cultura / Numerose cerimonie per celebrare i cent'anni di Monfalcone italiana

Numerose cerimonie per celebrare i cent'anni di Monfalcone italiana

Voluti dall'amministrazione comunale, celebreranno anche il secolo dalla fine del conflitto

Numerose cerimonie per celebrare i cent\u0027anni di Monfalcone italiana

Sono numerosi gli eventi che il comune di Monfalcone ha organizzato per i prossimi mesi. Eventi che non solo ricorderanno i cento anni di ritorno di Monfalcone all'Italia, ma celebreranno anche l'importante presenza dell'Arma dei Carabinieri e il valore degli Alpini. Gli eventi sono stati illustrati dal sindaco, Anna Cisint, che ha spiegato come il comune possa contare su importanti contributi nazionali e regionali. "Siamo infatti arrivati primi in due importanti bandi promossi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Regione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale. Abbiamo a disposizione 100mila euro che ci hanno consentito di organizzare una serie di importanti eventi, di cui alcuni sono ancora in corso di definizione. L'obiettivo è ricordare le radici storiche per pensare al futuro" ha detto, sottolineando sopratutto due avvenimenti. Il primo è l'inaugurazione dell'esposizione "Metamorfosi del segno tra Secessione e Futurismo: l’età controversa, dall’Impero Asburgico alla Fiume di D’Annunzio" che sarà inaugurata il 12 ottobre, alle 18 nella Galleria espositiva di piazza Cavour e che metterà in mostra disegni originali di Gustav Klimt, Otto Wagner e Antonio Sant’Elia, "disegni questi ultimi per cui ringraziamo il comune di Como che ha acconsentito a farli arrivare a Monfalcone".

Il secondo è la celebrazione nel teatro comunale dei cento anni di ritorno di Monfalcone all'Italia prevista per il 3 novembre: alle 20 si terrà la cerimonia ufficiale seguita alle 20.45 dal concerto dell'Orchestra Mitteleuropa accompagnata dal coro, che esiguiranno, tra i brani, la Nona Sinfonia di Beethoven, "sinfonia che l'Unesco ha riconosciuto memoria del mondo" e il Va' Pensiero di Verdi. A settembre, in collaborazione con l'Associazione nazionale carabinieri in congedo è prevista per il 23 settembre l'inaugurazione del Monumento ai Carabinieri che verrà realizzato da un artista locale e collocato in piazzale Salvo d'Acquisto. E' stato il comandante della caserma carabinieri di Monfalcone, Daniele Panighello a spiegare che è prevista l'inaugurazione del Monumento è prevista per le 10.30, dopo la sfilata che partirà da Piazza della Repubblica per arrivare al piazzale Salvo D’Acquisto. Nel pomeriggio poi alle 18.30 nel teatro comunale, Concerto della Fanfara dei Carabinieri di Firenze. Prima dell'inaugurazione del monumento, il 18 settembre alle 11 al Palazzetto veneto verrà inaugurata una mostra di divise d'epoca. Nell'ambito del progetto "Not(t)e di pace" sempre a settembre, il 21, il teatro comunale ospiterà il concerto della Amadeus Adriatic Orchestra, con il violinista Pavel Berman, diretta da Stefano Sacher.

In ottobre, a Monfalcone, arriveranno invece gli Alpini: il 19 e 20 ottobre la città dei cantieri ospiterà il Raduno Regionale degli Alpini. Venerdì 19 ottobre alle 17.30 sarà inaugurata la mostra"100 opere per 100 anni dalla fine della Grande Guerra" e alle 20.30 nel teatro comunale si terrà il concerto di cori alpini. Sabato 20 ottobre alle 16.30 ci sarà invece la sfilata Alpina lungo le vie cittadine accompagnata da varie bande musicali. Il 19 ottobre sarà nahce inaugurata la ostra "Da cappelle di guerra a simboli di pace" nella Sala Unuci di via S.Francesco 44. Il 23 ottobre l'Associazione Nazionale Sottoufficiali Italiani ha organizzato la cerimonia commemorativa e un convegno su "La logistica marittima e il mondo dei fari”, mentre il 26 ottobre nella galleria Antiche Mura sarà inaugurata la mostra "Sculture di pace della Grande guerra" con opere di Sergio Pacori alla Galleria. Antiche Mura. A cavallo tra ottobre e novembre, nella galleria espositiva di piazza Cavour, si terrà la rassegna "Nella Storia e nelle Culture della Grande Guerra" , suddivisa tra incontri con testimonial (Paolo Mieli, Fausto Biloslavo, Toni Capuozzo) e prioezioni di pellicole dedicata alla grande guerra (Da Maylering a Sarajevo, La Grande Guerra, Ludwing).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori