Home / Cultura / Si prepara l'edizione 2018 di Librinfesta: centro cittadino chiuso al traffico

Si prepara l'edizione 2018 di Librinfesta: centro cittadino chiuso al traffico

RONCHI DEI LEGIONARI - La kermesse prevista il 21 aprile sarà una giornata dell'editoria

Si prepara l\u0027edizione 2018 di Librinfesta: centro cittadino chiuso al traffico

Un’ edizione più ricca, accattivante e unica quella in arrivo a Ronchi dei Legionari. Librinfesta tornerà ancora più grande dell’edizione 2017 il 21 aprile nel paese bisiaco. La “Giornata del Libro e della Lettura”, proposta dagli assessorati alla cultura e al commercio assieme alla Consulta della Cultura e ad alcuni sodalizi culturali locali. Già riuniti, tutti, per la prima riunione organizzativa che servirà, assieme a quelle successive, a creare una manifestazione accattivante e di successo.

Fondamentale, come annunciato dall’assessore al commercio, Marta Bonessi, il coinvolgimento dei commercianti del paese. Oltre alla gara di Book Sharing tra le attività commerciali del paese, dove vincerà chi avrà raccolto più proseliti, durante l’intera giornata sarà possibile visitare la storica villa Vicentini Miniussi, la Villa Romana di via Raparoni e l’antiquarium. Oltre che alle tradizionali bancarelle delle case editrici, librerie e venditori di libri usati. Il tutto tra il piazzale della biblioteca, piazza Unità e l’area dell’Auditorium. Tutta la zona sarà anche chiusa al traffico.

Il coordinamento della kermesse, in programma dalla 10 alle 19, sarà affidato alla biblioteca comunale e all’associazione culturale Leali delle Notizie, anche se il programma è ancora in fase di definizione.

“Ancora una volta l’amministrazione comunale ha ritenuto di promuovere un evento in occasione di questa speciale giornata dedicata all'editoria” ha sottolineato l’assessore alla cultura Mauro Benvenuto. “Ascoltare, leggere e incontrarsi, passando per la collaborazione creativa dei lettori appassionati, rappresenta un momento imprescindibile per la crescita personale e culturale di ogni individuo. Così crediamo che l’evento rappresenterà un volano di crescita per il nostro territorio, proprio come è già avvenuto lo scorso anno. Ma vogliamo sempre migliorare e crescere, dando sempre maggior spazio alla cultura ed a tutte le sue declinazioni”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori