Home / Cultura / Torna la "Notte dei lettori"

Torna la "Notte dei lettori"

Sabato 30 maggio, dalle 15.30 alle 23, nel centro storico di Udine si susseguiranno ben 34 appuntamenti

Torna la  Notte dei lettori

Un viaggio lungo una notte tra le pagine, le storie e l'immaginazione, per raggiungere 11 stazioni collegate da binari disegnati da scaffali, anziché da rotaie. Dopo il grande successo della prima edizione torna anche quest'anno la “Notte dei lettori. Di lei e di contâ”, il grande evento dedicato alla lettura, alle librerie e, ovviamente, ai libri. Sabato 30 maggio, dalle 15.30 alle 23, nel centro storico cittadino si susseguiranno ben 34 appuntamenti tra letture per bambini e itineranti, degustazioni, laboratori di scrittura creativa, spettacoli teatrali, musica, pedalate di gruppo e molto altro. Un programma ricchissimo che trasformerà Udine in un grande spazio dedicato al libro, alla lettura pubblica, al senso del racconto e delle parole. “Leggere è stata ed è tuttora una delle esperienze più importanti della mia vita – confessa il sindaco di Udine, Furio Honsell –. La lettura insegna ad ascoltare e a trovare se stessi  e per costruire una società c'è molto bisogno di ascoltare le voci degli altri e ritrovarne le affinità con la propria. È quindi importante che Udine sia anche una città della lettura e per questo voglio fare un plauso all'assessore Pirone per aver lanciato questa nuova iniziativa”.

La grande novità di quest'anno è la scelta di ospitare, all'interno del programma, “Il Giro d'Italia delle 80 librerie”, evento ideato da “Letteraturarinnovabile” che lega in modo stretto l'uso della bicicletta, la lentezza, alla lettura e ai libri in genere. “È una manifestazione di respiro nazionale che arricchisce in maniera particolare questa edizione – spiega l'assessore alla Cultura, Federico Pirone –. Va sottolineato il crescente numero di adesioni delle librerie e l'ampissima presenza di attori protagonisti del mondo dei libri in città. L’amministrazione comunale punta sulla lettura per promuovere la qualità della vita nella città di Udine e per questo motivo la Notte dei lettori è un appuntamento irrinunciabile con cui apriamo la stagione estiva per offrire un modo diverso, più umano, di vivere lo spazio urbano e di pensarsi comunità in questa città”.

L'evento è coordinato dall'ufficio Cultura del Comune di Udine e dall'associazione culturale Bottega Errante, che hanno ideato il programma partendo dalle proposte delle librerie e degli altri partner che partecipano al progetto. “Mi piace sottolineare – spiega il presidente dell'associazione Bottega Errante, Mauro Daltin – come la lettura e i libri, in modo ancora più forte in questa seconda edizione, vengano intersecati e mescolati a forme di espressione e di arti differenti, ma complementari. La presenza della musica, dell'arte circense e del fumetto si incrociano alle parole scritte dando vita a un cortocircuito magico. Credo sia un modo giusto per incuriosire, attrarre e affascinare anche i non lettori e per rendere l'atto del leggere leggero e piacevole”. Un'azione, quella della lettura, che ha portato un primato al Friuli Venezia Giulia, risultata, sulla base dei dati forniti dall'Associazione Italiana Editori, la regione d’Italia con più lettori in proporzione alla popolazione. Rispetto infatti alla media nazionale, che si ferma al 43%, il 56,4% dei residenti in Fvg legge almeno un libro all’anno.

La Notte dei lettori stazione per stazione. Molte le tipologie di eventi a cui si potrà partecipare e che coinvolgeranno sia i bambini più piccoli con workshop e letture dedicate nel pomeriggio, sia gli adolescenti e i ragazzi con reading e performance in orario serale, per arrivare, infine, all'inizio della notte con attività rivolte a un pubblico adulto. L'avventuroso viaggio nel mondo del libro sarà scandito da 11 “fermate” distribuite in tutto il centro storico. Ben 11 stazioni ognuna delle quali proporrà un ricco programma di appuntamenti e iniziative. Si parte da stazione Via Gemona (libreria Diffusa Udine, caffè Caucigh, libreria Martincigh), dove si alterneranno letture itineranti, mostre tematiche, degustazioni e “creative readings”. Il “treno delle storie” fermerà poi a Piazzetta Antonini (Officine Giovani, Espressione Est), per allietare i visitatori con spettacoli teatrali, cabaret, balletti, musica, storytelling e molto altro. In stazione Largo del Pecile (libreria Friuli) si potranno ascoltare letture per grandi e piccini, mentre alla fermata piazza Marconi (libreria Ubik) saranno protagonisti la poesia e i grandi cantautori. Numerosi anche gli eventi in programma sotto la Loggia del Lionello con l'angolo dell'informazione curato dal Messaggero Veneto Scuola e “Il Giro d'Italia in 80 librerie”, che porterà la Notte dei lettori in tutta Italia attraverso le frequenze di Radio DJ. L'arte la farà da padrona in stazione Casa Cavazzini (Civici Musei), mentre in via Cavour (libreria Moderna) si giocherà con i grandi classici della letteratura per ragazzi e non solo. Altra protagonista indiscussa della manifestazione non poteva che essere la Biblioteca Joppi, che proporrà letture, animazione e laboratori per tutta la famiglia. Stazione Galleria Bardelli (libreria Feltrinelli) farà viaggiare il suo pubblico attraverso i libri, anche con letture animate e golose scoperte gastronomiche, seguita dalla fermata di corte Morpurgo (Libreria Paoline, Angolo della Musica/Libreria Mondadori), che incanterà i bambini e gli adulti con spettacoli e animazioni. Ultima, ma non ultima, stazione via Vittorio Veneto (Libreria Tarantola, Libreria Einaudi, Libreria Giunti), dove si susseguiranno diversi appuntamenti con la lettura e con gli autori per concludere la serata, alle 22, con un dj set in cui si fonderanno insieme lettura e musica elettronica.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori