Home / Cultura / Transmedia Arti Visive festeggia i 30 anni con una mostra 'diffusa' in Bisiacaria

Transmedia Arti Visive festeggia i 30 anni con una mostra 'diffusa' in Bisiacaria

Transmedia Arti Visive festeggia i 30 anni con una mostra 'diffusa' in Bisiacaria

L'associazione culturale proporrà esposizioni di artisti internazionali in cinque sedi

Avrà anche una filiale ronchese l'evento 'Oltre il tempo - Da Arte immagine 1987 ad Arte Open Itinerari possibili', meeting di esposizione multimediale internazionale che riassume un percorso artistico lungo trent’anni e che coinvolge una cinquantina di artisti locali, nazionali e internazionali provenienti da Austria, Slovenia, Croazia, Iraq, Danimarca e Spagna con opere grafiche, di pittura, scultura e installazioni.

L'evento, organizzato dall’artista Franco Milani, fondatore dell’Associazione Culturale Transmedia Arti Visive, coinvolge diverse gallerie espositive: la sala Delbianco in via Zambon e il municipio di piazza Dante a Staranzano, le Antiche mura e la galleria in piazza Cavour a Monfalcone, ma anche la Barchessa di piazza Franceco Giuseppe I (inserita tra l'Auditorium comunale e Villa Vicentini Miniussi), sede dell’associazione culturale 'Leali delle Notizie' di Ronchi dei Legionari con cui Transmedia ha avviato già dallo scorso anno una proficua collaborazione e dove Milani ha voluto portare bellissime e particolari opere grafiche di artisti internazionali. Da ricordare che la rassegna si inserisce nel calendario e nelle celebrazioni della XIII Giornata del Contemporaneo promossa da Amaci, Associazione dei Musei di Arte Contemporanea Italiani. La mostra ronchese sarà inaugurata sabato 14 ottobre alle 11 con la presentazione della critica d'arte Cristina Feresin.

"È con particolare piacere che ospitiamo anche quest'anno una parte delle esposizioni organizzate con la sempre profonda sensibilità e attenzione di Franco Milani, che è lui stesso artista di altissimo valore. Riteniamo che la collaborazione con Transmedia sia", afferma il presidente de Leali delle Notizie, Luca Perrino, "un grande valore aggiunto anche per la nostra associazione e per il comune di Ronchi stesso". Come ricorda Milani "la presenza e l’interazione di 5 spazi espositivi, tra le realtà di Staranzano, Ronchi dei Legionari e Monfalcone determinano una rete di connessioni culturali e linguaggi artistici, dissimili tra di loro e altamente espressivi. La manifestazione intercomunale ideata in occasione dei 30 anni di attività dell’associazione non vuole essere un atto celebrativo, ma una proiezione che non si lascia imprigionare dalla rete rigida del tempo, ma si presenta con la capacità di confrontarsi con i cambiamenti etici ed estetici del nostro tempo e di quei valori che nascono dalle emozioni". 

L'esposizione di Ronchi proseguirà sino al 5 novembre e sarà visitabile il mercoledì dalle 10 alle 12 e dalle 17.30 alle 19 e il sabato dalla 10 alle 12. Il giorno dell'inaugurazione e proprio in occasione della Giornata del Contemporaneo la mostra potrà essere visitata con orario continuo dalle 11 alle 20.

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori