Home / Economia / Cooperative scolastiche esempio in Europa

Cooperative scolastiche esempio in Europa

Il progetto friulano di simulazioni d’impresa in classe, sarà presentato a Bruxelles come una delle “best practice” europee nell’ambito dei “Reves Excellence Award 2017”

Cooperative scolastiche esempio in Europa

Un modello a livello europeo degno di essere presentato al Comitato delle Regioni, il prossimo giugno, in occasione delle premiazione della rete Reves Excellence Award 2017. È così che l’iniziativa di Confcooperative Fvg per la realizzazione di simulazioni d’impresa – “Associazioni cooperative scolastiche” il nome esatto – nelle scuole superiori del Fvg, approda a Bruxelles. Lo farà nell’ambito di un importante evento che vuole riconoscere i migliori esempi di collaborazione tra scuola e imprese.

A partire dall’anno scolastico 2004/2005 e fino a quello 2015/2016, sono state realizzate 54 cooperative scolastiche: «Uno sforzo organizzativo enorme reso possibile dall’investimento fatto,  negli anni, nel nostro ufficio di Educazione cooperativa, che ha permesso di coinvolgere in questa attività 10 scuole e ben 2.431 studenti», spiega Nicola Galluà, segretario generale di Confcooperative Fvg. «Il riconoscimento europeo è sicuramente prestigioso e ci sprona a fare sempre di più: accanto alle simulazioni d’impresa svolgiamo un’ampia serie di attività in partnership con i numerosi istituti scolastici con i quali collaboriamo sull’intero territorio regionale  e, ogni anno, raggiungiamo alcune migliaia di studenti, portando loro esempi concreti di come si può fare impresa e produrre valore per le proprie comunità. Coniugare questi due principi è uno dei valori aggiunti del movimento cooperativo», sottolinea Flavio Sialino, vicepresidente regionale di Confcooperative con delega alle politiche comunitarie.

Il progetto dal Fvg sarà uno degli appena 16 progetti premiati in tutta Europa, un vero riconoscimento di prestigio dunque concesso dal Comitato delle Regioni, che riunisce 350 regioni e città dei 20 Paesi membri dell’Ue. Il premio europeo, promosso proprio dal Comitato delle Regioni, si pone l’obiettivo di evidenziare i migliori esempi di partnership tra le autorità pubbliche locali e le reti imprenditoriali, in particolare quelle dell’economia sociale che ha, nella cooperazione, uno dei propri migliori esempi.

0 Commenti

Politica

Sport

Spettacoli

Cultura

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori