Home / Gusto / Carica dei 12mila a Sapori Pro Loco

Carica dei 12mila a Sapori Pro Loco

Avvio decisamente positivo per la grande kermesse del gusto a Villa Manin di Passariano

Carica dei 12mila a Sapori Pro Loco

Primo fine settimana boom a Villa Manin di Passariano di Codroipo per la 17esima edizione di Sapori Pro Loco, la grande manifestazione enogastronomica organizzata dal Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia: superate tra sabato sera e la giornata di domenica le 12 mila presenze. Ora ci si prepara al gran finale del prossimo weekend, dove accanto a oltre un centinaio di piatti, vini, birre e gelati tipici proposti da 36 Pro Loco ci saranno grandi eventi musicali dei concerti di Radio Zastava (18 maggio), Doro Gjat (19 maggio) e lo show cooking Ersa Fvg con lo chef stellato Emanuele Scarello (20 maggio).

“Un successo - ha dichiarato il presidente del Comitato regionale delle Pro Loco Valter Pezzarini - che si deve in primis all’impegno di mille volontari che hanno portato nel prato tra le esedre di Villa Manin il meglio dell’enogastronomia del Friuli Venezia Giulia, unito al prezioso sostegno di enti, istituzioni e sponsor. È stato uno degli avvii migliori di sempre e siamo pronti per il secondo fine settimana di questa grande festa per tutta la comunità regionale. Mi piace sottolineare come tutto i sia svolto con grande ordine, un clima tranquillo con molte famiglie e giovani. Basti pensare che anche se c'era da fare la fila negli stand più gettonati le persone l'han fatta con pazienza e senso dell'educazione”.

Alla cerimonia d’inaugurazione Pezzarini ha accolto il presidente nazionale delle Pro Loco Unpli Antonino La Spina, il quale ha ricordato come la manifestazione sia un format da esportare in tutta Italia, la consigliere regionale Barbara Zilli che ha portato il saluto del presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e sottolineato l'impegno dell'amministrazione regionale per il mondo dell'agroalimentare e del volontariato locale, l'europarlamentare Isabella De Monte che ha inquadrato il valore turistico anche in chiave europea dell'evento e il sindaco di Codroipo Fabio Marchetti che ha sottolineato il contenitore stupendo rappresentato da Villa Manin. Interventi apprezzati anche di Giuseppe Morandini, presidente della Fondazione Friuli, Paolo Comolli consigliere della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Lucio Zamò vicesindaco di Manzano e rappresentante dell'Italian Chair District e del colonnello Edi Turco comandante del 2ndo stormo Aeronautica Militare delle Frecce Tricolori.

La cerimonia condotta dalla giornalista Alessandra Salvatori (direttore di Telefriuli) si è svolta nello Spazio incontri arredato con le sedie moderne dell’Italian Chair District di Manzano, una delle altre eccellenze regionali.

Tra i piatti più gettonati delle prime due giornate da diverse varianti di frico (come quello piccante o alla castagna), la costa alla fiamma o le carni di bufalo e coniglio. E ancora la trota e le sarde, le erbe spontanee come lo sclopìt fino a giungere ai dolci, in primis il tiramisù riconosciuto come specialità friulana e una dolce novità al sambuco. Sono 32 le cantine presenti nell’enoteca, selezionate durante la Fiera regionale dei Vini di Buttrio e la Mostra Concorso Vini Doc Bertiûl tal Friûl di Bertiolo (tra essi anche vini autoctoni come Schioppettino, Picolìt e Ramandolo). Pure l'acqua, Dolomia dalle Dolomiti Friulane, è a km zero. Molto gettonati anche gli appuntamenti collaterali del programma, tra i quali il laboratorio Ersa FVG di cucina per piccoli cuochi a cura di Germano Pontoni, già presidente dei Cuochi Friuli Venezia Giulia, e il simpatico Ciccio Pasticcio, maestro di cucina per i più piccoli che hanno potuto preparare gli gnocchi. Bene anche gli altri incontri Ersa su piante spontanee della Carnia e sull'avvicinamento al vino insieme ad Ais Fvg. Apprezzati anche gli abiti d'epoca del 1800 dei rievocatori del gruppo Associazione Trieste 800 in collaborazione con Emozioni d’Autore di Eva Trinca e il concerto omaggio al grande compositore brasiliano Antonio Carlos Jobim con l’Udine Jazz collective, ensamble Jazz del Conservatorio "J. Tomadini" di Udine a cura del maestro Glauco Venier e del maestro Alfonso Deidda. La Barchessa di Levante di Villa Manin ha ospitato infine Contecurte una sfida letteraria in lingua friulana su racconti brevi a cura della Società Filologica Friulana e in diretta su Radio Onde Furlane.

Ora spazio come detto al secondo fine settimana di eventi (tutti gratuiti), nei quali si segnalano venerdì 18 maggio alle 21.30 il concerto del gruppo di musica balcanica ma originario del Friuli Venezia Giulia Radio Zastava e sabato 19 maggio il concerto del cantautore carnico Doro Gjat che presenterà in anteprima il suo nuovo album Orizzonti Verticali. Proseguiranno poi allo spazio incontri gli appuntamenti con Ersa Fvg sui prodotti dal marchio di qualità Aqua del Friuli Venezia Giulia e dalla filiera certificata. Venerdì 18 maggio alle 18.30 incontro su come Degustare le birre artigianali del Fvg, appuntamento a cura dell'Associazione Artigiani Birrari Fvg. Sabato 19 maggio alle 11 appuntamento con Degustare il vino, un breve corso di approccio alla degustazione dei vini regionali. A cura di Ersa Fvg in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Fvg. Alle 15.30 si replica anche con Degustare le birre artigianali del Fvg. Appuntamento a cura dell'Associazione Artigiani Birrari Fvg.

Domenica 20 maggio si parte alle 10 nell’area esterna allo Spazio incontri con la dimostrazione della produzione di formaggio con la creazione di un mini caseificio. A cura di Ersa Fvg. Alle 11 nello Spazio incontri si parlerà de Le produzioni lattiero casearie espressione del territorio della regione Fvg: un percorso guidato di degustazione per conoscerle e valorizzarle, iniziativa svolta nell’ambito dei progetti di cooperazione transfrontaliera Made e Top Value. A cura di Ersa Fvg, Università degli Studi di Udine e Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo. Infine alle 17.30 la Presentazione del marchio di qualità dell’agroalimentare del Fvg Aqua. A seguire show cooking con i prodotti Aqua a cura di Emanuele Scarello, unico chef 2 stelle Michelin del Friuli Venezia Giulia e titolare del rinomato ristorante Agli Amici di Godia. A cura di Ersa Fvg.

ORGANIZZATORI - Sapori Pro Loco è organizzato dal Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia ed è riconosciuta come Ecofesta per l’attenzione alle tematiche ambientali. Gode del patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Città di Codroipo e Camera di Commercio di Udine. Si svolge in collaborazione con Ersa (Agenzia regionale per lo sviluppo rurale), Fondazione Friuli e Patrimonio Culturale Friuli Venezia Giulia Villa Manin. Main partner Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia - Banca Intesa. Media partner Telefriuli e Il Friuli. L’acqua è fornita da Dolomia, sorgente regionale dal cuore delle Dolomiti friulane. Collaborazioni con Società Filologica Friulana, Anbima Fvg, Ugf Fvg, Italiana Chair District, Pic del Medio Friuli, Croce rossa italiana Comitato di Udine, Radio Onde furlane, Radio Punto Zero, Arlef, Imagazine, Servizio civile nazionale. Partner tecnici: Ambiente Servizi, Art&Grafica, Autopiù, Birra Castello, Colombino&Polano, Flash, Friuli Antincendi, Friulana Gas, FullAgency, Illy caffè, Piemme, Sebach, Mondial Pol e Stabilimento pirotecnico FriulVeneto.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori