Home / Gusto / Gli chef di Via dei Sapori 'adottano' il tiramisù

Gli chef di Via dei Sapori 'adottano' il tiramisù

Ventuno interpretazioni con un tratto in comune del celebre dolci di origini friulane

Gli chef di Via dei Sapori 'adottano' il tiramisù

Il tiramisù, con documentate origini friulane, è un’opportunità per la ristorazione di tutta la regione. Lo hanno ben compreso i locali del Consorzio Fvg Via dei Sapori che proporranno nei loro menu una versione personale del celebre dolce, con un tratto in comune però: tra gli ingredienti non mancherà mai il mosto di Ribolla gialla, una bandiera dei vini autoctoni curata dalla cantina Collavini. La presentazione dell’iniziativa si terrà mercoledì prossimo a Udine, alla presenza anche dei rappresentanti delle famiglie che hanno dimostrato la paternità del tiramisù: Flavia Cosolo, figlia di Mario Cosolo de Al Vetturino di Pieris di San Canzian d'Isonzo e Mario del Fabbro, figlio di Beppe del Fabbro del Roma di Tolmezzo.

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori