Home / Gusto / Wolf lancia lo Speck di Sauris Nonno Bepi al Taste di Firenze

Wolf lancia lo Speck di Sauris Nonno Bepi al Taste di Firenze

L'azienda di Sauris presenta la novità: cosce di suino selezionate con particolare cura, lunga stagionatura ed un miglior rapporto rapporto tra magro e grasso di copertura

Wolf lancia lo Speck di Sauris Nonno Bepi al Taste di Firenze

Un sapore speciale, meritevole di diventare una “riserva”. Wolf, azienda carnica conosciuta e apprezzata in particolare il Prosciutto di Sauris Igp, lancia lo "Speck di Sauris Nonno Bepi", un nuovo prodotto di 'riserva' capace di conquistare anche i palati più esigenti.
In quasi 60 anni di produzione, il tradizionale speck griffato Wolf-Sauris ha saputo farsi apprezzare ben oltre i confini nazionali e ora gli amanti di questa bontà potranno contare anche sulla sua evoluzione, il "Nonno Bepi" appunto, che promette orizzonti di gusto ancora non esplorati. Le cosce di suino accuratamente selezionate, più grandi rispetto alla media e dunque ideali a far nascere un prodotto di qualità ancora maggiore, vengono sottoposte a una stagionatura più lunga. A fare la differenza è un diverso rapporto tra il magro e il grasso di copertura, oltre che una maggiore marezzatura. Lo "Speck di Sauris Nonno Bepi", prodotto senza glutine, viene affumicato con metodo tradizionale in legno di faggio e il risultato finale è straordinario: profumi e aromi si fondono con la sorprendente dolcezza della carne, dando vita a un abbraccio di sapori tutto da scoprire.
Questa gustosa novità dell'azienda carnica sarà presentata a breve al Taste di Firenze: «Porteremo il nostro Speck Nonno Bepi a Taste, il salone dedicato alle eccellenze del gusto e del food lifestyle in programma dal 10 al 12 marzo alla Stazione Leopolda di Firenze - sottolinea Stefano Petris, ad di Wolf -. È la seconda volta che partecipiamo all'evento, per noi è una vetrina di grande prestigio». A quale target si rivolge questo prezioso insaccato? «Da un lato - conclude Petris - ai consumatori che cercano la massima qualità, dall'altro ai ristoratori attenti a offrire un prodotto di eccellenza ai propri clienti. Il nostro speck tradizionale è già molto apprezzato, con il nuovo "Nonno Bepi" confidiamo di inserirci in una nicchia di mercato che, ne siamo certi, potrà darci molte soddisfazioni».


0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori