Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, 9 dicembre 2016

Il Friuli in edicola, 9 dicembre 2016

Il Friuli in edicola, 9 dicembre 2016

Vecchietti al volante pericolo costante - Sempre più anziani in auto, ma per la sicurezza della circolazione è un problema perché oltre una certa età, il livello d’attenzione e la capacità di reazione si riducono

Vecchietti al volante pericolo costante - Sempre più anziani in auto, ma per la sicurezza della circolazione è un problema perché oltre una certa età, il livello d’attenzione e la capacità di reazione si riducono.
Sempre più anziani al volante e sempre più a rischio. Il progressivo invecchiamento della popolazione ci sta ponendo di fronte a un altro effetto indesiderato, questa volta sulle nostre strade. La regione ha approvato lo scorso 18 novembre le linee guida e le raccomandazioni per fissare gli standard da utilizzare per determinare l’effettivo livello di deficit neuropsicologici, validi per l’intero territorio.
Leggi il resto nel numero in edicola

Alla mamma il compito di educare i maschi - Si deve imparare da piccoli a rispettare le donne, a condividere i compiti, collaborando anche nei lavori domestici. Per capire questo, i bambini devono trovare in casa i giusti modelli: papà che per primi danno il buon esempio.
Donne sempre più autonome e indipendenti, uomini impreparati al cambiamento. Diventa fondamentale educare i figli maschi con buon senso, insegnando loro a rispettare le donne, partendo dalla mamma, a condividere i compiti in casa, senza sentirsi sminuiti nel momento in cui sono invitati ad apparecchiare la tavola, o a sistemare la cameretta. L’importante è seguire i modelli giusti. Quindi i padri devono essere i primi in casa ad aiutare la compagna e a condividere la cura, in senso ampio, della famiglia.
Leggi il resto nel numero in edicola

L’edicola del futuro in Friuli è già realtà - Nelle rivendite della provincia di Udine servite dalla Dispe debutta il servizio I.Post che consente di spedire e ricevere corrispondenza e pacchi, assieme ad altri servizi
L’edicola si arricchisce di sempre nuovi servizi. In provincia di Udine, infatti, le rivendite di giornali si adeguano ai tempi, allargando la gamma dei prodotti in vendita e preparandosi a diventare veri e propri punti di riferimento per i cittadini. Il gruppo I.Post ha appena sottoscritto un accordo con la Dispe, società di distribuzione stampa di Udine, mettendo così in rete servizi di raccolta corrispondenza, pacchi e servizi di pagamento. In questa maniera le rivendite stesse possono puntare a incrementare sia la distribuzione dei giornali, sia l’integrazione con altri servizi.
Leggi il resto nel numero in edicola

Via cividale: la Caporetto dei negozi di vicinato - Negli utimi due anni sono stati chiusi una ventina tra esercizi commerciali e locali: i residenti lamentano la mancanza di drogheria ferramenta, macelleria, pescivendolo, alimentari e frutta e verdura. La richiesta: “sistemate i marciapedi, sono pericolosi per gli anziani”>> di hubert londero
La gran parte delle serrande sono state abbassate a tempo indeterminato negli ultimi due anni. Ma soprattutto nel 2016, a partire dalla scorsa primavera.Stiamo parlando dei negozi e dei locali di via Cividale a Udine che, agli occhi di chi passa, appaiono  più che decimati. Nella principale arteria stradale a est del capoluogo, buona parte degli spazi sono tristemente chiusi: ne abbiamo contati una ventina.
Leggi il resto nel numero in edicola

Dimenticato  per 100 anni - Nel dicembre 1916, il poeta-soldato Giuseppe Ungaretti stampò a Udine, in sole 80 copie, la sua prima raccolta poetica ‘Il porto sepolto’. Le iniziative in città per ricordare il libro.>> di andrea ioime
Nel 1916, Giuseppe Ungaretti era un soldato di prima linea, sul San Michele e a Sagrado, con qualche pausa nei paesi vicini. Quell’estate, consegnò a un giovane tenente il suo ‘tascapane spirituale’, con le poesie scritte nei mesi della guerra su supporti di fortuna: fogli, foglietti, cartoline, vecchi giornali, lettere... Colpito dalla forza di quei versi, Ettore Serra – poeta a sua volta - propose all’amico soldato di pubblicarli a proprie spese nello Stabilimento Tipografico Friulano di Udine.
Leggi il resto nel numero in edicola

I disegni animati? Sono innovativi - A raccogliere il testimone del maestro si candidano in molti, non un artista solo, a conferma che il suo teatro resterà sempre vivo.  >> di valentina viviani
Fuori dai teatri per entrare in luoghi ‘inconsueti’, nel caso specifico i musei. E’ il punto di partenza di ‘Off Label’, rassegna di danza organizzata per la settima edizione da Arearea, che oltre ai suoi appuntamenti con la ricerca e la ‘scena urbana’, punta a promuovere la giovane coreografia contemporanea.
Leggi il resto nel numero in edicola

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori