Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 9 marzo 2018

Il Friuli in edicola, venerdì 9 marzo 2018

Il Friuli in edicola, venerdì 9 marzo 2018

Appello al papa - Cinque anni di Francesco. Come hanno cambiato la chiesa friulana, che rimane in attesa di una risposta. Mentre nelle parrocchie non c’è più nessuno a dire messa...

Un pontefice dell’altro mondo - Rivoluzionario nel modo di comunicare, Papa Bergoglio sta cambiando la Chiesa dalle fondamenta. La sua arma di persuasione? La forza del messaggio del Vangelo
Fin dalla sua elezione, il 13 marzo 2013, è stato chiaro che avrebbe lasciato un segno. Papa Bergoglio per salire al soglio di Pietro ha scelto un nome – Francesco, per la prima volta nella storia – che ha lanciato al mondo un messaggio cristallino. Rifacendosi al poverello d’Assisi, il neo Papa ha messo in primo piano, fin da subito, misericordia, carità, comunità e, ovviamente, povertà.
Leggi il resto sul numero sul numero in edicola

Lassaitnus preâ te nestre lenghe - Sono passati oltre 40 anni da quando è cominciata la battaglia della Glesie furlane per poter celebrare la messa in friulano
Il risultato è stato raggiunto, dato che oggi è possibile pregare in marilenghe, anche se – spiega don Roberto Bertossi, presidente della Glesie furlane – non c’è la proibizione, ma neanche l’accettazione. Tutto dipende dalla sensibilità dei sacerdoti e dalla loro volontà”.
Leggi il resto sul numero sul numero in edicola

Giardin grande sotto assedio per due mesi - UDINE - Tra marzo e aprile, piazza I maggio ospiterà UdinEuropa, il Luna park, lo Street Food Festival e lo Stiria Food Festival. Venanzi: “Traffico bloccato solo per il primo evento”
Si preparano due mesi di passione per piazza I maggio a Udine e per chi la frequenta: passione per il buon cibo da una parte e Passione - in senso pasquale - per gli automobilisti . Già, perché marzo e aprile saranno dense di appuntamenti che avranno luogo proprio in Giardin grande. Si partirà venerdì 9, ma le operazioni di allestimenti cominciano il giorno precedente, con UdinEuropa, la kermesse dedicato al cibo di tutta Europa e anche di alcuni Paesi di altri continenti, che si concluderà domenica 11.
Leggi il resto sul numero sul numero in edicola

Tolmezzo presto libera dalle slot - L’appello di Condifesa ai produttori di sementi: “Rendete disponibili più chicchi non conciati”. Il rischio per gli agricoltori è di infrangere la legge. Ecco gli effetti degli insetticidi sull’ambiente e le possibili conseguenze sull’uomo
Per le slot machine a Tolmezzo non c’è più posto. Per limitare il gioco d’azzardo il municipio ha deciso di porre limiti molto stringenti individuando una serie di luoghi sensibili tale da bloccare in pratica l’installazione di apparecchi per il gioco lecito e attività di scommesse.
Leggi

Palabigot, due milioni per il recupero - GORIZIA - Ecco il futuro del tempio del basket isontino, la cui sistemazione partirà entro il 2018
Era il ‘tempio’ del grande basket goriziano, la struttura che, raccogliendo l’eredità della storica palestra dell’Unione Ginnastica Goriziana, aveva fatto da cornice agli anni doro della pallacanestro in riva all’Isonzo. Fino al suo declino. Sarà, invece, una struttura polisportiva e polifunzionale, versatile e votata anche e soprattutto ai grandi eventi, alla musica, agli spettacoli. Questo è il futuro immaginato dall’amministrazione comunale di Gorizia per il PalaBigot, il palazzetto dello sport di via delle Grappate, chiuso e inutilizzato ormai da tempo e vittima, per così dire, soprattutto delle sue dimensioni.
Leggi il resto sul numero sul numero in edicola

Sul bel Danubio blu, ai confini dell’impero - ‘Tesori e imperatori. Lo splendore della Serbia romana’ raccoglie ad Aquileia 62 reperti unici provenienti dal ‘limes’ orientale: il racconto di sei secoli di storie ‘di frontiera’
La ricerca da parte di Aquileia delle sue radici, l’approfondimento del suo ruolo di città ‘di confine’, crocevia di strade militari e commerciali, porta ad Oriente e crogiolo di culture e religioni, arrivano stavolta alle estreme propaggini orientali della Serbia odierno, lungo quel Danubio che segnava il confine dell’Impero, anche fisicamente, con lo scenario delle Porte di ferro.
Leggi il resto sul numero sul numero in edicola

Musicup, tutta la forza delle bande - Sabato 17 e domenica 18 a Udine, seconda edizione del concorso per ensemble bandistici giovanili, con 700 musicisti under 18: è parte di un movimento fatto di almeno 15 mila persone in regione
Secondo i dati ufficiali, in Friuli Venezia Giulia risultano attive ben 97 bande iscritte all’Anbima, l’Associazione nazionale delle bande italiane musicali autonome, dei gruppi corali e della musica popolare Italiana, per un totale di oltre 2 mila musicisti, cui vanno sommati quasi 2.500 allievi. In tutto sono almeno 4.500 in Fvg i soggetti coinvolti nel panorama bandistico. A questi numeri vanno poi sommati i soggetti che non suonano, ma che partecipano alla vita associativa. Tra strumentisti, soci e sostenitori, si può quindi calcolare su scala regionale qualcosa come 15/20mila persone che ruotano attorno al mondo delle bande.
Leggi il resto sul numero sul numero in edicola

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Gli speciali

Business

Life Style

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori