Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 21 settembre 2018

Il Friuli in edicola, venerdì 21 settembre 2018

Il Friuli in edicola, venerdì 21 settembre 2018

Sfibrati! - La fibra ottica stesa dalla Regione pareva aver risolto ogni problema. E invece, dopo 2 anni, molte aziende sono ancora sconnesse

Sconnessi a pochi metri dalla fibra - Le linee principali per la banda ultralarga sono pronte da tempo, ma molte aziende restano prive di un servizio ormai strategico. Confindustria Udine è decisa a sbloccare la situazione
Inutile avere buone arterie se mancano i capillari che alimentano la muscolatura. Usiamo questa metafora per raccontare la situazione del Friuli Venezia Giulia quando si parla connessione a banda ultra larga. Migliaia di aziende, nonostante la posa delle dorsali in fibra finanziata dalla Regione, ovvero dai contribuenti, restano prive di questo servizio essenziale salvo che non siano disposte a fare investimenti elevati che sono però alla portata solo delle realtà più importanti. 
Leggi il resto nel numero in edicola
 
Quando si parla collegamento a Internet... - Le aziende piangono, ma di certo i consumatori non ridono 
Perché al problema di una rete infrastrutturale inadeguata si associano spesso  comportamenti degli operatori a dir poco spregiudicati. La guerra delle offerte, che apparentemente permette risparmi allettanti ha un lato oscuro: quello dei contratti proposti, nonostante le criticità della linea siano note alle compagnie. Se va bene, il tecnico incaricato dell’allacciamento certifica l’impossibilità di attivare il servizio, ma molto spesso il cittadino non otterrà mai il servizio promesso e sarà prima o poi costretto a recedere gratuitamente. Sempre che non abbia sottoscritto un contratto dove la banda minima garantita è talmente bassa da rendere impossibile il recesso senza l’ulteriore esborso di denaro.
Leggi il resto nel numero in edicola
 
La regina della grappa: 80 anni tra gli alambicchi - Giannola Nonino pronta a festeggiare il compleanno circondata dall’affetto della sua famiglia e con l’orgoglio di aver portato in alto il nome e la qualità dei prodotti friulani
La grappa, in Friuli, in Italia, nel mondo, ha tanti alfieri ma una sola regina: Giannola Nonino, la donna che è riuscita, assieme al marito Benito, a trasformare un distillato da ‘cenerentola’ a raffinata protagonista di cene e simposi in tutto il mondo. Alla vigilia dei suoi 80 anni, tutti vissuti con eguale entusiasmo e impegno, in azienda e in famiglia, Giannola Nonino ha ben chiare le caratteristiche e i passaggi che hanno permesso di raggiungere il riconoscimento dell’azienda a livello internazionale. 
Leggi il resto nel numero in edicola
 
Il musical traina l’intero settore - Da anni tra gli spettacoli che raccolgono il maggior numero di spettatori, il mix di opera, balletti, commedia brillante e titoli di film famosi funziona, perché riporta sul palco un passato il più delle volte mitizzato
Tecnicamente, è uno dei tipi di spettacolo più ‘antichi’, nato circa 150 anni fa. La diffusione capillare del musical – un incrocio tra la tradizione europea dell’opera e quella americana della commedia brillante cinematografica, con l’aggiunta della danza – è però fenomeno recente, anche se ripetuto. Suddiviso in decine di ‘sottogeneri’, dalla rock opera alla musical comedy, negli ultimi anni è diventato un vero ‘traino’ dell’intero settore. Soprattutto nella versione – preferibilmente italiana – di un titolo famoso già  passato sul palco o nella riduzione di una pellicola o di una serie Tv.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Gli speciali

Business

Life Style

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori