Home / Politica / "Con la scomparsa di Cesare De Michelis se ne va una figura centrale della cultura italiana"

"Con la scomparsa di Cesare De Michelis se ne va una figura centrale della cultura italiana"

 Con la scomparsa di Cesare De Michelis se ne va una figura centrale della cultura italiana

Il cordoglio di Tatjana Rojc, senatrice del Pd oltre che autrice di saggi e opere narrative

"Una figura centrale della cultura italiana del secondo Novecento e di questo inizio di millennio viene a mancare, in un momento in cui la cultura e la letteratura in particolare sono alla difficile ricerca di un nuovo modo d'essere nella società della digitalizzazione avanzata". Lo afferma Tatjana Rojc, senatrice del Pd oltre che autrice di saggi e opere narrative, esprimendo il suo cordoglio per la morte di Cesare De Michelis, presidente della casa editrice veneziana Marsilio, professore di letteratura Italiana moderna e contemporanea all'Universita' di Padova, direttore della prestigiosa rivista di italianistica "Studi Novecenteschi".

Per Rojc "è una gravissima perdita per la cultura del nostro Paese, sentita in modo speciale in tutto il Nord-Est, di cui cui ha rappresentato un fermo punto di riferimento e un motivo d'orgoglio. Alla famiglia e ai collaboratori un pensiero di cordoglio, e l'auspicio che il lascito intellettuale e imprenditoriale di De Michelis sia raccolto e fatto vivere ancora".

"Nella sua attvità di editore - ha aggiunto Rojc - Cesare de Michelis ha saputo mantenere vivo uno dei significati profondi della letteratura, cioè sublimare l'individuo attraverso la parola, essere luogo in cui personale e sociale sono ricondotti a un senso comune".

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Spettacoli

Sport news

Economia

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori