Home / Politica / Autonomia Responsabile avvia una nuova fase

Autonomia Responsabile avvia una nuova fase

“Intendiamo – spiegano i coordinatori – avviare un confronto con il territorio e formare nuove leve”

Autonomia Responsabile avvia una nuova fase

Autonomia Responsabile annuncia a breve un rinnovamento interno al partito. “Altre realtà stanno vivendo una profonda crisi – ha spiegato in una conferenza stampa a Trieste la coordinatrice regionale Giulia Manzan - noi, in controtendenza rispetto a queste dinamiche, non ci stiamo sgretolando e intendiamo avviare un confronto diretto con il territorio nonché iniziative specifiche atte a formare le nuove leve”.

Era presente all’incontro triestino anche il consigliere regionale Giuseppe Sibau, nominato alla presidenza della sesta commissione consigliare. “In Regione – riferisce Sibau - aderirò a Progetto Fvg a condizione che il nome del gruppo sia Progetto Fvg – Ar con un patto di lealtà tra le parti e di reciproco rispetto”.

Il presidente di Progetto Fvg Emanuele Zanon aveva dichiarato nei giorni scorsi di voler spalancare le porte al consigliere Sibau. A tal proposito lo stesso Sibau risponde: “Io faccio parte di Ar, sono un consigliere eletto con Ar e non voglio rimanere nel gruppo misto; per questo in Regione ho aderito al loro gruppo. Per quanto riguarda il territorio, il mio partito prosegue il proprio cammino puntando a un radicamento ancora più forte. Il mondo del civismo potrebbe trovare ampia convergenza e fare una sintesi dei temi approfonditi in campagna elettorale. Visto che Progetto Fvg è aperto come noi al coinvolgimento del territorio - conclude Sibau - nulla vieta di riuscire a trovare una linea d’intesa per lavorare insieme".

0 Commenti

Cronaca

Spettacoli

Sport news

Economia

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori