Home / Politica / Francesco Martines punta al Parlamento

Francesco Martines punta al Parlamento

Il Sindaco di Palmanova rinuncia alle Regionali e rimarrà alla guida della città stellata

Francesco Martines punta al Parlamento

Francesco Martines ha preso la sua decisione. “Resto a fare il Sindaco della città stellata e ho chiesto al partito, dopo un percorso condiviso con il territorio, di candidarmi al Parlamento nel Collegio Uninominale di Udine”, fa sapere in una nota il primo cittadino di Palmanova.

“Devo ammettere che nei mesi passati la tentazione di un salto in Regione c’è stata, visti i miei vent’anni da sindaco (sono 27 gli anni che siedo sui banchi di un consiglio comunale) e i sei anni da consigliere provinciale. La candidatura alle regionali sarebbe stata una legittima aspirazione per me, un modo per coronare un percorso politico coerente e, se eletto, un’opportunità per portare le istanze di Palmanova e del territorio a Palazzo Oberdan a Trieste”, continua Martines.

“Ma, dal primo giorno in cui si è cominciato a leggere sulla stampa di questa probabilità, sono state troppe le sollecitazioni e gli attestati di stima da parte di tanti cittadini, operatori economici, dipendenti, esponenti delle associazioni, componenti del consiglio comunale che mi hanno caldamente chiesto di restare a fare ancora per 3 anni e mezzo il primo cittadino di Palmanova. In effetti i miei ruoli politico-amministrativi sono sempre e solo stati il frutto di un ampio consenso che è arrivato dai cittadini, a Trivignano come a Palmanova. Quindi andando via, mi sembrava di tradire la loro fiducia e i loro segnali di simpatia, che si sono moltiplicati mano a mano che si avvicinava la scadenza per le possibili dimissioni”.

“Ho riflettuto a lungo e ho concluso che sarebbe stato un peccato lasciare a metà un progetto e il tanto lavoro svolto proprio adesso che stanno arrivando i primi importanti risultati per il futuro della città. Abbiamo risorse e iter progettuali avviati per realizzare entro fine mandato tante opere pubbliche per un valore che va oltre i 22 milioni di euro. Sarà un piacere e un orgoglio vedere ultimati i percorsi avviati e magari poter tagliare qualche nastro. Resto a fare il sindaco e aspetto fiducioso che il mio partito accolga la richiesta di candidarmi in Parlamento, in un collegio che tutti danno difficile per la coalizione di centrosinistra, ma, visto che amo le sfide, mi sento in grado di poter contribuire, da amministratore e uomo del territorio, con un fattivo contributo e un valore aggiunto per un buon risultato e, non si sa mai, magari strappare anche una vittoria”, conclude Martines.

0 Commenti

Cronaca

Spettacoli

Sport news

Economia

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori