Home / Politica / Tagliamento… un fiume di polemiche

Tagliamento… un fiume di polemiche

Dopo lo sblocco di 38 milioni di euro, l’associazione Acqua attacca la Regione Fvg

Tagliamento… un fiume di polemiche

Lo sblocco dei fondi – 38 milioni di euro – per gli attesi lavori lungo il corso del Tagliamento, ha suscitato anche qualche polemica. Sugli scudi, l’associazione Acqua, che da tempo si batte per la salvaguardia del fiume. Ecco l’attacco del presidente del sodalizio, Renzo Bortolussi. “Siamo rimasti stupiti dall’annuncio della spesa prevista di 38 milioni di euro (residui dalla prima cassa d’espansione) per mettere in sicurezza il Tagliamento. Per la stessa ammissione della Serrachiani, le somme giacevano da parecchi anni! E’ quindi scandaloso che Latisana e dintorni siano rimaste in pericolo per tutti questi anni malgrado ci fossero i soldi disponibili!”, continua Bortolussi. “Certamente una mossa elettorale disperata per ottenere un consenso a fine mandato allorché ciò si poteva fare all’inizio; quindi i cittadini intelligenti dovrebbero essere ancor più furibondi per essere stati finora presi in giro”.

“Le recenti alluvioni, con l'esempio delle quattro casse d'espansione di Livorno, hanno dimostrato, purtroppo, che queste opere non hanno salvato la città. Qui in Friuli la nostra dura lotta ha evitato la loro realizzazione, tant'è vero che ora si chiede per il fiume la protezione Unesco! Continuiamo, tuttavia, a chiedere una profonda manutenzione dei corsi d'acqua. Che, a quanto abbiamo appreso dalla nota della Regione, poteva essere attuata anche prima…”.

Articoli correlati
0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Cultura

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori