Home / Salute e benessere / In regione un bambino su quattro è sovrappeso

In regione un bambino su quattro è sovrappeso

Anche se, in Italia, l’obesità è in diminuzione, non bisogna sottovalutare la condizione

In regione un bambino su quattro è sovrappeso

Nella nostra regione, il 24 per cento dei bambini è grasso. Usando un linguaggio più consono si può dire che un bambino su quattro presenta un eccesso ponderale che comprende sia il sovrappeso sia l’obesità. Scendendo nei particolari, il 19 per cento dei bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni è sovrappeso, quasi l’un per cento risulta in condizioni di obesità grave, il 4 per cento è obeso.

Anche se, in Italia, l’obesità è in diminuzione, non bisogna sottovalutare  la condizione
I dati emergono dal sistema di sorveglianza Okkio alla salute, che, a partire dal 2007, il Ministero della Salute ha promosso e finanziato.
La situazione risulta più grave che a livello nazionale.


Nel 2016 hanno partecipato al progetto di sorveglianza, a livello nazionale 2.604 classi, 45mila e 902 bambini e 48 mila e 464 genitori, distribuiti in tutte le regioni italiane.
Ne risulta che, nel nostro Paese, i bambini in sovrappeso sono il 21 per cento e i bambini obesi il 9 per cento, compresi i bambini gravemente obesi che da soli sono il 2 per cento. Si registrano prevalenze più alte nelle regioni del sud e del centro. Dopo una leggera e progressiva diminuzione del fenomeno osservata negli anni precedenti, nel 2016 si rileva una sostanziale stabilizzazione del fenomeno sebbene l’obesità continui a mostrare un trend in diminuzione.


In particolare, in Friuli Venezia Giulia ha partecipato all’indagine il 100 per cento delle scuole e il 100 per cento delle classi sugli 84 plessi scolastici e sulle 93 classi rispettivamente campionate. Quindi, i bambini ai quali è stato possibile somministrare il questionario e di cui sono stati rilevati peso e altezza sono stati 1.648 ovvero il 91 per cento degli iscritti negli elenchi delle classi. L’alta percentuale di partecipazione assicura una rappresentatività del campione molto soddisfacente.
Stando ai risultati, risulta che, complessivamente, il numero di bambini sovrappeso e obesi nella regione sarebbe pari a 15mila 362, di cui obesi 3mila 216.

Il sovrappeso in età infantile può essere un fattore di rischio in età adulta
La situazione merita l’allerta. Il sovrappeso e l’obesità sono un fattore di rischio per l’insorgenza di patologie cronico-degenerative e una sfida prioritaria per la sanità pubblica. In particolare, l’obesità e il sovrappeso in età infantile hanno implicazioni dirette sulla salute del bambino e rappresentano un fattore di rischio per lo sviluppo di gravi patologie in età adulta. Meglio tenere sempre sotto controllo la situazione.

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori