Home / Spettacoli / A Gorizia magica i canti di Natale

A Gorizia magica i canti di Natale

Sabato 16 di scena ‘Il muro’, lo spettacolo del coro della scuola Sant'Angela Merici

A Gorizia magica i canti di Natale

Si preannuncia imperdibile, sabato 16 dicembre alle 18, nella sala espositiva della Fondazione Carigo (via Carducci 2 – Gorizia), lo spettacolo – concerto “Il muro”, a cura di Marino Zanetti, con protagonista il Coro della Scuola primaria Sant'Angela Merici di Gorizia. Canti e melodie natalizie di grande fascino saranno proposti attraverso un racconto musicale di scena nell’ambito della mostra “Gorizia Magica”.

Il Coro, diretto dalla maestra Laura Belviso, si esibirà in partiture classiche del periodo di Natale: risuoneranno brani come Una canzone d’amore (Trotta/Giorgi), Ponte di luce (Pink), Gam Gam (E. Botbol), Un angolo di cuore (Mafy), Se crederai (H. Zimmer), A Natale puoi (F. Vitaloni) e Sara’ Natale se (D. Olioso). Saranno le voci dei bambini ad accompagnare il racconto in scena. Il Coro della Scuola primaria Scuola Sant'Angela Merici di Gorizia è nato nel 2009 come Coro scolastico della Scuola “Madri Orsoline” e ha partecipato a molte manifestazioni canore sia in regione sia fuori regione e oltre confine.

Si ricordano la partecipazione nel 2014 alla rassegna nazionale per cori scolastici “Scuole in coro per Mariele Ventre” tenutasi a Bologna, a marzo 2015 al concerto policorale italo/sloveno per l’inaugurazione di “Sentieri di pace/Pot miru” alla presenza delle più alte cariche dello Stato, al concerto tributo in onore di Lucio Dalla che si è svolto al Teatro di Gorizia. A marzo 2016 ha eseguito alcuni brani al Teatro di Gradisca in occasione del 1° Festival del Bel Canto e, in aprile 2016, ha preso parte al Festival per cori scolastici” di Montecatini Terme.

Per l’occasione sarà possibile visitare la mostra “Gorizia Magica” con la sua nuova sezione che include anche un alfabetiere in lingua tedesca, un gioco della dama prodotto negli anni della Grande Guerra, un Monopoli del 1935, una “Macchina a vapore per esperienze da tavolo” degli anni ’50 e una scatola per costruzioni meccaniche marca UFSA, alternativa italiana al prodotto inglese Meccano, insieme a una gru escavatrice di marca MFZ, prodotta nel territorio di occupazione americana in Germania negli anni 40-50. Nel corso delle festività natalizie la mostra avrà alcune aperture speciali e osserverà il seguente orario: domenica 24 dicembre: 10-14; lunedì 25 dicembre: 16-19; martedì 26 dicembre: 10-14, 15-19; domenica 31 dicembre: 10-14; lunedì 1 gennaio: 16-19.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori