Home / Spettacoli / Al Miela di Trieste si torna indietro nel tempo al 1968

Al Miela di Trieste si torna indietro nel tempo al 1968

La 29a edizione del Trieste Film Festival apre con una riflessione a tutto tondo su cinema e musica

Al Miela di Trieste si torna indietro nel tempo al 1968

La 29a edizione del Trieste Film Festival apre al Teatro Miela e lo fa in musica con una riflessione a tutto tondo su cinema e musica nel 1968. Un prequel del focus dedicato al 1968, un incontro per capire le atmosfere culturali, musicali e cinematografiche che hanno caratterizzato la (film) Revolution.  A ricordarle con noi il critico cinematografico Steve Della Casa del noto programma radiofonico Hollywood Party e il critico musicale nonché prestigiosa firma del Corriere della Sera Mario Luzzato Fegiz. L’incontro sarà coordinato dal giornalista Alessandro Mezzena Lona e introdurrà alla proiezione di SYMPATHY FOR THE DEVIL, documentario di Jean-Luc Godard girato proprio nel 1968: bombardare la narrativa tradizionale attraverso 10 piani sequenza: metà sui Rolling Stones che registrano Sympathy for the Devil, per il settimo album Beggars Banquet, metà sulla rivoluzione che non decolla, tra Pantere nere letteraliste, scritte sui muri, un libraio nazi (il produttore Iain Quarrier) e Eve Democracy (Anne Wiazemsky) intervistata sul ruolo degli intellettuali e poi braccata.

A chiudere questa prima serata ci sarà il gradito ritorno a Trieste dopo 10 anni di assenza del produttore discografico, cantante e disc jockey tedesco Shantel che ha conquistato le platee internazionali con la sua Bucovina Club Orkestar, diventando il re del mix tra la musica balcanica e quella elettronica. La dj session avrà inizio alle ore 22:00.

Venerdì è anche la prima giornata dell'Hackaton Contest il primo “hackathon” in Italia per la produzione di video in realtà virtuale, una maratona di 32 ore no-stop, che si terrà presso il Polo Giovani Toti, per produrre a squadre un video a 360°. Il miglior video prodotto sarà premiato da una giuria di esperti del settore dell’audiovisivo domenica 21 al Salone degli Incanti alle ore 16:30 e ricordato successivamente alla cerimonia di premiazione domenica 28 al Politeama Rossetti.

I biglietti per la giornata e le singole proiezioni sono acquistabili direttamente alla cassa del Teatro Miela dalle 16:00 in poi.

Tutti gli orari e le modalità di accesso alle proiezioni e al concerto sono sul sito www.triestefilmfestival.it.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori