Home / Spettacoli / I Beatles a Udine

I Beatles a Udine

I Beatles a Udine

Omaggio ai ‘Fab Four’, a cinquant’anni dal capolavoro ‘Sgt. Pepper’s’, per un intero weekend quasi non-stop organizzato da un gruppo di appassionati, a favore di una Onlus udinese

Il 1° giugno 1967 usciva un album entrato subito nella storia e… mai più uscito: ‘Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band’ dei Beatles, la prima, vera rivoluzione del rock. Cinquant’anni dopo, i Fab Four sbarcano a Udine per una due giorni a loro dedicata: 48 ore quasi non stop, fatte di presentazioni di libri, conferenze di esperti, mostre di memorabilia, mercatini di vinili, proiezioni di video e documentari inediti. E, naturalmente, tanta musica.

La kermesse - organizzata da un gruppo di appassionati con il patrocinio del Comune di Udine e sotto l’egida dell’Onlus udinese ‘La casa di Joy’, che dà sostegno ai bambini con malattia oncologica o psicofisica e alle loro famiglie, coniugherà divertimento e solidarietà, donando in beneficenza i proventi derivanti dai concerti-clou. Si parte sabato 21 in sala Tosone, in vicolo Sillio, con la presentazione del libro ‘La scienza dei Beatles’ di Viviana Ambrosi e, a seguire, una conferenza con proiezioni mostrerà il ‘lato oscuro dei Beatles’ con gli interventi di Alessandro Perissutti, Massi Boscarol e Mauro Missana.

Sabato e domenica mostre, libri, collezioni, dj set e tanta musica live anche con tribute band
Domenica 22, tutti al teatro Palamostre, con un programma che parte alle 14 con le mostre allestite da Silvio Toso - già autore delle memorabili rassegne udinesi sugli Wham! e Freddie Mercury - e dal collezionista triestino Eugenio Ambrosi, che firma la mostra sul rapporto tra i Beatles e Dio e presenterà il suo libro ‘Da Lenin a Lennon’. Alle pareti e tra le bacheche del piano terra, videoproiezioni ed esposizione di tutti i 33 e 45 giri originali, in edizione inglese e italiana, oltre a ritagli di giornali d’epoca, riproduzioni di volumi rari e la testimonianza di un udinese che nel 1965 vide  a Milano una delle due tappe italiane del tour dei Beatles.

Nel foyer, spazio a un mercatino di vinili, cd e gadget, il Dj set di Angelo Tomasin e i Beatles in acustico nella versione di Louis Armato, Spino e Charlie Brown. Alle 18 sul palco del teatro saliranno due tribute band chiamate a rinverdire i fasti degli originali: gli udinesi Beat&Shout e i bergamaschi Revolver, per un totale di quasi quattro ore live.


0 Commenti

Economia

Sport

Politica

Cultura

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori