Home / Spettacoli / La lingua friulana protagonista a teatro

La lingua friulana protagonista a teatro

All'auditorium Impero di Martignacco tre sabati all'insegna del divertimento... in marilenghe

La lingua friulana protagonista a teatro

Tre sabati all’insegna del divertimento in lingua friulana quelli organizzati dalla ‘Pro Loco Par Narêt’ di Nogaredo di Prato all’auditorium Impero di Martignacco. Si comincia il 27 ottobre con ‘Comedies in Famee’ della compagnia ‘El Tendon’ di Corno di Rosazzo, due divertenti farse una dal titolo ‘Ursula’ che narra le vicende di una donna intenta a far trionfare l’amore tra due giovani con l’uso della magia, e ‘I doi amans e la cjavale’ una commedia degli equivoci dal lieto fine.

Si continua il 10 novembre con la compagnia teatrale ‘Lis Falisçhis’ di Cussignacco con ‘Ce isal Whatsapp’, commedia brillante della regia di Mara Carpi dove emerge il problema della nuova tecnologia comunicativa con un intreccio di eventi che va dal drammatico all’esilarante.

Si chiude con lo spettacolo ‘A è stade grosse’, in programma il 17 novembre e curato dalla compagnia ‘Nespoledo ‘80’; diviso in due atti, narra il rapporto tra tre sorelle che vivono sotto lo stesso tetto e la sparizione di una, con la classica domanda… è andata via volontariamente o no?

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori