Home / Spettacoli / Presentata la stagione del Teatro Sociale

Presentata la stagione del Teatro Sociale

Tra gli altri protagonisti anche Massimo Lopez, Tullio Solenghi e Alessandro Benvenuti. Veronica Pivetti in apertura, gli Oblivion chiudono il cartellone in stagione tanta commedia, un classico, la danza e un omaggio ai Beatles

Presentata la stagione del Teatro Sociale

Palazzo Boton a Gemona è la consueta sede della presentazione di TeatroInsieme, la stagione teatrale promossa dal Comune di Gemona del Friuli e dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia. Martedì 25 settembre alle ore 11 l’Assessora alla Cultura Flavia Virilli e il Direttore dell’ERT Renato Manzoni illustrano la collaborazione tra i due enti e i nove appuntamenti che andranno a comporre l’offerta del Cinema Teatro Sociale da novembre a fine marzo.  

La stagione inizierà martedì 6 novembre con una commedia musicale, Viktor und Viktoria, uno spettacolo dal quale emerge prepotentemente Veronica Pivetti, interprete di una prova d’attrice davvero a tuttotondo. Mercoledì 21 novembre si resta in campo musicale con una commedia firmata da Massimo Bagliani che, con intelligenza e stile, racconterà in modo divertente Gioacchino Rossini in Non toccatemi Rossini. Giovedì 6 dicembre, fuori abbonamento, il Sociale ospiterà un concerto della Mitteleuropa Orchestra dedicato ai Beatles: una serata per riascoltare brani leggendari riarrangiati dall’ensemble regionale. Il 2019 si aprirà martedì 8 gennaio con due personaggi che non hanno certo bisogno di presentazioni: Massimo Lopez e Tullio Solenghi, impegnati in uno show che è un vero e proprio varietà con sketch, brani di teatro, musiche, gag. Martedì 22 gennaio Gianfranco Jannuzzo presenterà un Recital con il meglio del suo repertorio mentre mercoledì 6 febbraio sarà la volta del classico: L’Avaro di Molière, adattato e diretto da un maestro come Ugo Chiti e con Alessandro Benvenuti nel ruolo di Arpagone. Regalo di Natale, in scena lunedì 25 febbraio, è il titolo di uno dei lungometraggi più apprezzati di Pupi Avati. Sergio Pierattini ne ha realizzato una versione per il teatro che Marcello Cotugno dirige e un cast di cinque attori, capitanati da Gigio Alberti, interpreta mirabilmente. Martedì 12 marzo a Gemona farà tappa la danza contemporanea e acrobatica degli eVolution Dance Theater di Anthony Heinl (già membro dei Momix): Night Garden è uno spettacolo che è una gioia per gli occhi. La stagione si chiuderà giovedì 28 marzo con gli Oblivion e il loro nuovo lavoro: La Bibbia riveduta e scorretta, una scorribanda musicale attraverso le pagine del Libro dei Libri.

La campagna abbonamenti inizierà con le conferme degli abbonati 2017/2018. I possessori dell’abbonamento potranno rinnovarlo in Teatro da lunedì 1. a venerdì 5 ottobre dalle ore 16 alle 19. Le giornate dedicate ai nuovi abbonati saranno quelle comprese tra mercoledì 10 e venerdì 12 ottobre, sempre dalle 16 alle 19, e da lunedì 15 a venerdì 19 ottobre, dalle 17 alle 19. A partire dal 22 ottobre tutti i lunedì in Teatro dalle 17 alle 19 sarà possibile prenotare nuovi abbonamenti fino al primo appuntamento in calendario e acquistare i biglietti delle singole serate. La prenotazione dei biglietti potrà avvenire anche presso l’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica (I.A.T.) in via Bini, 9 telefono 0432.981441, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.

Due saranno le formule di abbonamento: quello all’intera rassegna (9 spettacoli: 7 di prosa, 1 di danza e il concerto dell’Orchestra) oppure a 8 spettacoli (prosa e danza).  Il concerto della Mitteleuropa Orchestra, fuori abbonamento, potrà essere acquistato dagli abbonati al prezzo di 8 euro. Sono previste agevolazioni speciali per studenti, giovani e over65 e prosegue GE/AR, la collaborazione con Artegna che dà agli abbonati gemonesi la possibilità di acquistare un carnet di 3 biglietti a prezzo scontato da scegliere tra quelli proposti dal cartellone della stagione del Teatro Mons. Lavaroni.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori