Home / Sport news / Caterina e Virginia Venturini dettano sempre legge

Caterina e Virginia Venturini dettano sempre legge

Bocce – Agli Assoluti di tiro in Valle d’Aosta, le sorelle di Buttrio centrano due medaglie d’oro

Caterina e Virginia Venturini dettano sempre legge

A Point Saint-Martin, in Valle d’Aosta, si sono svolti i Campionati Assoluti di tiro progressivo e tiro di precisione maschili e femminili. Nella gara rosa, dominio friulano, con due ori conquistati dalle sorelle Venturini di Buttrio. Caterina (campionessa europea in carica poco più di un mese fa), nel tiro di precisione, con 16 punti, ha superato Valentina Basei (Saranese), 15, e Francesca Carlini, 13 (Boccia Carcare). Virginia, bronzo europeo, nel tiro progressivo ha centrato la vittoria con 38 bocce colpite su 43 tentativi nell’arco dei 5 minuti, davanti a Giorgia Rebora (Boccia Carcare), con 31 su 42, Valentina Basei (Saranese) e Gaia Gamba (Bassa Valle), bronzo a pari merito.

Essere le top player d’Italia che effetto fa? “E’ fantastico!”, parte Caterina, “perché ci rende fiere di essere le più forti e ci premia di tutti i nostri sforzi”. “Non solo – aggiunge Virginia – dà lustro alla nostra società, il Buttrio, e porta in alto i colori del Fvg. E, poi, vincere è sempre bello!”.

Qual è il sacrificio da fare per raggiungere questi livelli? “Tenendo presente che non facciamo solo questo, ma lavoriamo – precisa Caterina – ci concentriamo sulla preparazione fisica e su due/tre allenamenti a settimana. E’ un sacrificio notevole ma che regala tantissime emozioni, soddisfazioni e successi”. “Concordo con mia sorella – sorride Virginia – impegno, dedizione, costanza e volontà prima o poi portano al risultato”.

In campo maschile, invece, Samuel Zanier (Villaraspa), 17enne di Terzo d’Aquileia, centra la medaglia d’argento nel tiro di precisione (18), preceduto da Daniele Grosso (Brb) a quota 30. Bronzo per Luca Baccino (Andora Bocce) a quota 16.

Nel tiro progressivo arriva la medaglia di bronzo per il 18enne di Spilimbergo, Alex Zoia, che si è fermato a 33/47. Vittoria per Daniele Micheletti (Perosina) con 47/48.

0 Commenti

Economia

Calcio dilettanti

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori