Home / Sport news / Il Beach Polo sbarca a Lignano

Il Beach Polo sbarca a Lignano

Il Beach Polo sbarca a Lignano

Per la prima volta in Fvg la disciplina equestre su sabbia. Appuntamento dal 20 al 22 settembre

Dal 20 al 22 settembre, Lignano Sabbiadoro ospiterà per la prima volta il Campionato europeo ProAm di Beach Polo. Lo ha deciso il comitato esecutivo di Polo Instructor’s and Player’s Association (Pipa) in occasione della riunione del consiglio avvenuta lo scorso luglio, aprendo così una nuova e fattiva collaborazione con la località turistica friulana. Sei le squadre qualificate per l’evento, che rappresentano le migliori nazionali europee di polo e che si sfideranno sul terreno della Beach Arena di Sabbiadoro, considerata dall’organizzazione luogo ideale per poter apprezzare l’azione veloce tipica di questo sport entusiasmante.

Il Beach Polo ProAm è, infatti, praticato da team di due giocatori su un campo di 30 per 60 metri. "Ciò significa che il pubblico può assistere alla competizione in una posizione davvero privilegiata ed è anche questo uno degli aspetti che rendono questa disciplina così coinvolgente" conferma Uwe Seebacher, presidente esecutivo della Pipa. Seebacher ha lavorato assieme a Vico Meroi, vice sindaco nonché assessore allo sport del comune di Lignano, per portare questo evento sulla spiaggia friulana e contribuire alla sua diffusione al grande pubblico. "Siamo molto orgogliosi di ospitare gli Europei di beach polo che rappresentano per la nostra città una completa novità", ha dichiarato Meroi. "Il beach polo è uno sport che diverte e affascina. L’auspicio è che diventi anche un mezzo per stimolare l’interesse di nuovi potenziali target turistici".

Un’importante occasione di visibilità internazionale tenuto conto che - nel suo complesso – il Campionato europeo Pipa ProAm raggiunge in media un bacino di 25 milioni di persone. Per tutti coloro che vorranno conoscere da vicino il beach polo, già giovedì 19 settembre si potrà assistere ai primi allenamenti ufficiale a partire dalle 15. "Solo il cattivo tempo potrà cambiare il nostro calendario!", ha detto il brasiliano Augusto Ormazabel, direttore sportivo di Pipa.

Venerdì e sabato ci saranno invece le gare ufficiali, sempre a partire dalle 15. Ogni giorno saranno disputate tre partite, mentre alla sera sono previsti diversi eventi collaterali e occasioni per conoscere i segreti di questo sport. Domenica 22, giornata conclusiva con le finali a partire dalle 14 e la speciale cerimonia di premiazione fissata per le 17. Tutti gli allenamenti e le gare sono a ingresso libero. "La ProAm Polo Tour porta sul campo il meglio del polo con grandi campioni nazionali pronti a sfidarsi per la vittoria finale" conferma Seebacher il quale – oltre che presidente esecutivo della Pipa  è capitano del team austriaco e vice campione europeo 2013 di Ice Polo.

Da sottolineare un’importante prima mondiale durante l’Europeo di Beach Polo. Per la prima volta, infatti, sarà presentata al pubblico una nuova disciplina a cavallo chiamata "La Cuerra" che il suo inventore, nonché promotore, Hannes Hiesberger annuncia come "nuova, veloce e assolutamente entusiasmante".

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori