Home / Sport news / L'Atalanta espugna Tavagnacco

L'Atalanta espugna Tavagnacco

Serie A rosa - Le friulane subiscono la prima sconfitta della stagione per 0-2

L\u0027Atalanta espugna Tavagnacco

Un’Atalanta cinica punisce il Tavagnacco e conquista i primi 3 punti della sua stagione. Al Comunale la partita termina 2-0 per le bergamasche, che con una rete per tempo piegano le friulane. Nel Tavagnacco esordio di Federica Cavicchia, appena arrivata dallo Zurigo e subito schierata da Rossi. Da segnalare un brutto infortunio per la giovanissima Caterina Fracaros, classe 2001, che dopo un contrasto rimedia una sospetta frattura a un braccio.

Parte in avanti il Tavagnacco, con Erzen che tenta di sviluppare l’azione offensiva involandosi sulla fascia destra, ma la difesa ospite è attenta. Al 6’ si vede in avanti l’Atalanta con Pellegrinelli, ma il suo cross dalla destra taglia tutta l’area senza impensierire Piazza. Occasione al 13’ per il Tavagnacco, con Zuliani che non aggancia e si fa deviare la conclusione in corner. Dalla battuta nasce un tiro a girare di Mascarello che impegna Lemey. Al 17’ è Fracaros a rendersi pericolosa, con la giovane friulana che aggancia dal limite e fa partire un tiro a incrociare che sfiora il palo. Buon inizio del Tavagnacco, ma l’Atalanta non molla e prova ad affidarsi al contropiede. Al 22’ Scarpellini si trova a tu per tu con Piazza, la salta e fa partire un tiro che Camporese intercetta sulla riga di porta. Le padrone evitano così lo svantaggio. Al 27’ ci prova dalla distanza Lazzari, ma il rito termina a fil di palo. Al 29’ Erzen riceve palla in area, la stoppa e si gira, ma ne esce un tiro debole e l’azione sfuma. Al 33’ Cambiaghi fa quello che non era riuscito poco prima a Erzen, impegnando Piazza blocca in due tempi. Al 36’ un’indecisione della difesa gialloblu consente a Stracchi di segnare la rete del vantaggio con un preciso fendente dall’interno dell’area. Poco dopo si fa male Fracaros, che cade male dopo un duro intervento di un’avversaria. Il Tavagnacco accusa il colpo e fatica a proporsi in avanti.

Ripresa arida di emozioni al Comunale. La prima conclusione è di Erzen, che all’8’ prova a girare debolmente di testa senza però sorprendere Lemey. La squadra di casa non riesce a scardinare la difesa avversaria. Rossi prova a spostare più avanti Zuliani alla ricerca della rete del pareggio e butta in campo la slovena Sevsek, all’esordio stagionale. Le giocatrici del Tavagnacco le tentano in tutti i modi di raddrizzare la partita ma senza la dovuta lucidità. Al 35’ a trovare la via del gol è ancora l’Atalanta Mozzanica, con Pellegrinelli. Dopo una prima conclusione di Cambiaghi respinta da Piazza, la numero 7 bergamasca è brava ad avventarsi sulla palla deviando in gol. La squadra di casa è incapace di reagire e al 45’ ancora Cambiaghi va vicina al gol, con una botta potente deviata in angolo da Piazza. Non accade più nulla e il match termina dopo 3 minuti di recupero.

Il prossimo turno, sabato 20 ottobre, le friulane saranno di scena a Milano contro l’Ac Milan.

UPC TAVAGNACCO – ATALANTA MOZZANICA 0-2
UPC TAVAGNACCO: Piazza, Cavicchia (Sevsek), Frizza, Mella, Mascarello, Cecotti (Del Stabile), Erzen, Zuliani, Fracaros (Ferin), Errico, Camporese. All. Rossi
ATALANTA MOZZANICA: Lemey, Vitale, Rizzon, Stracchi, Piecezzi, Lazzari, Pellegrinelli (Fusarpoli), Martani (Mandelli), Colombo, Scarpellini, Cambiaghi (Codecà). All.Ardito
ARBITRO: Duzel di Castelfranco
MARCATORI: 36’ pt Stracchi, 35’ st Pellegrinelli
NOTE: ammonita Erzen

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori