Home / Sport news / Lignano: torna il grande enduro

Lignano: torna il grande enduro

IN EDICOLA - Sabato 21 e domenica 22 febbraio, la sabbia friulana si prepara ad accogliere gli Assoluti d’Italia di off-road. In arrivo i migliori driver, non solo azzurri

Lignano: torna il grande enduro

Dalla tradizione della mitica ‘12 ore’ agli Assoluti d’Italia. La sabbia di Lignano è pronta a ritrovare il grande enduro che, sabato 21 e domenica 22 febbraio, porterà sulla spiaggia i friulana la gara d’apertura del Campionato tricolore e l’inedita competizione ‘Enduro Beach Race’. La due giorni curata dal Moto Club Sabbiadoro vedrà sfidarsi i migliori specialisti italiani e alcuni top rider stranieri, impegnati nel circuito mondiale. Sabato il programma prevede due prove, una in spiaggia e l’altra nella zona del Luna Park, su terreno più duro, da ripetersi quattro volte ciascuna; in serata, grande spettacolo con la manche estrema in notturna sotto i riflettori di Terrazza Mare. Domenica mattina i piloti ripeteranno i due tracciati del giorno precedente. Nel primo pomeriggio, si cambierà format con la Beach Race, evento in stile ‘enduro del Touquet’ al quale potranno partecipare tutti i tesserati Fmi, delle federazioni straniere e gli amatori.

Calcio dilettanti
IL FLAIBANO NON SA PIÙ VINCERE. Il momento è davvero negativo in casa Flaibano. Nel girone di ritorno, i gialloneri non sono ancora riusciti a vincere (pareggi con Fiume Veneto Bannia e Rivignano, sconfitte con Prata e Diana), hanno visto allontanarsi la vetta – ora distante 8 lunghezze –,sono stati superati da Pravisdomini, Fiume e Porcia. Alle loro spalle è piombato l’Edmondo Brian. Di questo passo, non solo il titolo, ma anche i playoff possono essere a rischio. Una spiegazione per questo black-out? Ecco cosa ne pensa bomber Marco Rossi.

Pallavolo
FEBBRAIO? SARA’ UN MESE CALDO. Atomat e Domovip si presentano rafforzate al giro di boa. In entrambi i casi, le new entry arrivano da Brindisi, che si è ritirata dalla B1. A Udine approda Eleonora Carbone, alzatrice classe 1992 che garantirà maggiore ritmo e qualità alla regia, rimasta sguarnita dopo l’infortunio di Letizia Ciani. A Porcia, invece, spazio all’esperienza di Marta Agostinetto, martello classe 1987, che vanta trascorsi di serie A. “Si tratta di una ‘fuori quota’ che darà ulteriore forza al reparto in vista di un girone di ritorno che si preannuncia tosto”, spiega il ds purliliese, Franco Rossato. “Il livello è molto equilibrato, quindi nessuna gara andrà presa sotto gamba. A partire dalla trasferta sul campo de Le Ali (domenica 8 alle 18), dove proveremo a riscattare la brutta prestazione di Monticelli”.

Inoltre, nel numero in edicola da venerdì 6 febbraio, troverete altri approfondimenti su basket, pallavolo, calcio dilettanti, calcio femminile, rugby e altri sport.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori