Home / Sport news / Successo per la 24ore di Buttrio

Successo per la 24ore di Buttrio

Tantissime persone, nel weekend, sono scese in pista all’insegna della solidarietà

Successo per la 24ore di Buttrio

Successo per la 13esima ‘24 ore’ di Buttrio che, nel weekend, ha fatto muovere la solidarietà. L’ormai tradizionale staffetta benefica, organizzata dal locale Gruppo Alpini e da Podismo Buttrio, ha già scelto il suo obiettivo: si tratta dell’ospedale di Palmanova, al quale è stato donato un ‘glidescope’, un video-laringoscopio, apparecchiatura salvavita di nuova generazione che darà valore aggiunto al Pronto Soccorso. Le edizioni precedenti hanno raggiunto tutte le Aziende regionali, per un totale di 180.000 euro di materiale sanitario, spesso sperimentale.

Guardando ai numeri, sono state 24 le squadre della staffetta 24 per un’ora (primo classificato Gsds Il Plasma – percorso totale 338.920 metri, secondo Trattoria Friuli metri 291.785, terzo Birrificio Julia metri 287.099), 61 i team al via nella sei per un’ora (primo classificato Maratona delle Città del vino - percorso totale 87.699 metri; secondo gruppo marciatori Cervignano Top metri 86.043; terzo Maratona Magnano a metri 83.632), mentre sono stati ben 36 gli atleti al via sulle sei ore individuali e sei gli stoici che hanno affrontato da soli l’intera 24 ore. Oltre agli atleti della nostra zona erano presenti tre podisti da Milano, quattro da Brescia, tre da Venezia e uno per le province di Perugia, Benevento, Sondrio, Trento, Reggio Emilia, Lodi e Treviso.

I primi tre (Matteo Ceroni, Giacomino Barbacetto e Rolando Vit) hanno percorso in 6 ore rispettivamente 75,201, 67,448 e 65,246 chilometri. Patrik Moro ha percorso, in 24 ore, 138 chilometri e 966 metri. Cesario Barone 134,596 chilometri, Aldo Maranzina 130,226 chilometri (72 anni con protesi all’anca!), Gianluca Pagazzi di Sacile 122,360 chilometri, Massimo Semprini e Gerardo Villani si sono ritirati dopo aver superato i 100 chilometri.

Tra le curiosità, due team formati unicamente da Sindaci della Bassa Friulana con in testa Francesco Martinez, sindaco di Palmanova, e una squadra formata da famiglie, in pista con tre generazioni nonno-padre-nipote.

Il gruppo sportivo Donatori di Sangue di Tapogliano (presidente Fabiano Tomasin) si è attivato in modo particolare e ha promosso squadre in tutti i paese della Bassa Friulana per ben 190 atleti totali. In pista anche il ‘Trofeo Afds coripardonà’ patrocinata dall’Associazione Friulana Donatori di Sangue. Aperto alle squadre formate da sezioni Afds, punta a promuovere il dono del sangue. Si partecipa correndo alla 24ore di Buttrio, alla 12x1ora di Passons (26 agosto) e alla Staffetta Spilimbergo del 15 settembre.

A loro si aggiungono le 38 coppie in gara per il torneo di burraco, i 108 bimbi che hanno aperto la kermesse sabato mattina, i 150 atleti impegnati nel baseball e gli squadroni di bocce, che si sono alternati in una 24 ore non stop.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori