Home / Sport news / Tutto pronto per Italia-Olanda U20

Tutto pronto per Italia-Olanda U20

Domani alle 15, al Teghil di Lignano, va in scena la sfida valida per il torneo Otto Nazioni

Tutto pronto per Italia-Olanda U20

Si è tenuta questa mattina, al palazzo municipale del comune di Lignano Sabbiadoro, la conferenza stampa di presentazione all’incontro Italia-Olanda, valido per il torneo Otto Nazioni Under 20, in programma domani, alle 15, allo stadio Teghil. Apertura dei saluti che è spettata al Sindaco Luca Fanotto: “Ringrazio la dirigenza nazionale della Figc e quella regionale, nella persona del presidente Ermes Canciani, per averci permesso di ospitare una gara calcistica di livello internazionale. La città di Lignano ha investito molto nello sport e, certamente, eventi di questa portata hanno grande funzione didattica oltre che di crescita nei valori quotidiani. L’Amministrazione comunale ha investito molto sulle strutture presenti e il fatto che il terreno di gioco, domani, si presenti in condizioni ottimali per una partita di questo calibro ci ripaga dagli sforzi fatti”.

A fargli eco, poco dopo, il vice sindaco e assessore allo sport Alessandro Marosa. “Ci riempie d’orgoglio pensare di ospitare una nazionale, siamo emozionati. Quando, alla presentazione della locale società calcistica, ho scherzosamente chiesto al presidente regionale Canciani di portarci una nazionale, mai avrei pensato che il sogno potesse avverarsi. Invece, eccoci qua, con la certezza che sapremo essere apprezzati dai vertici calcistici nazionali. Lignano non è solo una città di mare, ma anche la città dello sport”.

Chiusi gli interventi istituzionali, è toccato al neo capo delegazione della nazionale, Evaristo Beccalossi, aprire sulle questioni calcistiche. “Mi fa molto piacere sia Lignano a ospitare la mia prima casalinga in questo nuovo ruolo. Calcisticamente sono cresciuto nel Brescia e il presidente di allora, per diversi motivi, era solito venire qui. Spesso lo accompagnavo, per cui, sono certo, Lignano porterà bene a me e alla nazionale. Arriviamo da un buon pareggio, ottenuto in Germania, al cospetto di una squadra che sta lavorando molto con i giovani. L’esordio, per me, è stato emozionante, ma devo ringraziare i ragazzi e i componenti dello staff per avermi fatto sentire uno di loro sin dal primo momento. Lavorare con i giovani è molto eccitante, siamo pronti, lucidi e vogliosi di ben figurare. Vestire l’azzurro è motivo d’orgoglio per tutti, i ragazzi lo sanno e sapranno farsi trovare pronti”.

Ultima parola per mister Federico Guidi, voglioso di dare continuità alla buona prestazione, culminata con il pareggio in rimonta, nella gara disputata di Chemnitz. “Siamo stati bravi a rialzarci dopo la brutta sconfitta patita in Portogallo, dimostrando grande carattere. Ora dovremo essere bravi a ripeterci contro l’Olanda, in una gara che si prospetta di alto profilo contro un avversario che, storicamente, è sinonimo di grande qualità calcistica. L’obiettivo primario è quello di far crescere i ragazzi affinché possano, presto, trovare spazio nella nazionale Under 21. Solo con prestazioni di un certo tipo è possibile mettersi in mostra, motivo questo per cui credo ognuno di loro sia pronto a lavorare e sacrificarsi per raggiungere l’obiettivo”.

In chiusura Beccalossi e mister Guidi hanno omaggiato il comune di Lignano Sabbiadoro donando al sindaco Fanotto una maglia azzurra personalizzata che, come consuetudine, è valsa alla città balneare l’onorificenza di ‘città azzurra’. Da oggi Lignano potrà quindi fregiarsi di essere azzurra come il suo mare e come la maglia che tutti, fin da bambini, sognano.

0 Commenti

Economia

Calcio dilettanti

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori