Home / Sport news / Udine supera Brescia 54-5

Udine supera Brescia 54-5

Rugby - La Union Fvg si riscatta nel migliore dei modi davanti al pubblico amico del Gerli

Udine supera Brescia 54-5

La Rugby Udine Union Fvg si è presentata al proprio pubblico nel migliore dei modi, superando con un robusto punteggio (54-5) il quotato Brescia. I ragazzi di coach Sgorlon hanno travolto i lombardi sotto una valanga di otto mete, di cui sei in un primo tempo illuminato dalle magie di Robbie Flynn, che ha trasformato in oro tutti i palloni che ha toccato. Aveva voglia di giocare l'All Black di Udine, che rientrava in squadra dopo un lungo stop dovuto ad un infortunio ai legamenti di un ginocchio. Ha segnato due mete e ne ha ispirate altre due con dei numeri da illusionista che hanno ipnotizzato la difesa ospite e mandato in visibilio il pubblico dello stadio Gerli, dando il via alla cavalcata trionfale dei friulani.

Il tabellino è stato inaugurato da una doppietta di Gerussi (propiziata appunto dal neozelandese) al solito solido in attacco e puntuale in difesa. Quindi le due marcature personali di Robbie Houdini, che prima balla il tip tap in mezzo ai backs bresciani e poi, sull'unica azione manovrata degli ospiti nel primo tempo, li punisce con un intercetto ed una fuga di 70 metri fino al centro dei pali. La prima frazione si chiude con altre due mete bianconere, quelle del pilone Morosanu, che finalizza con una percussione incontenibile un'azione multifase, e dell'estremo Tarantola, abile a sua volta a concretizzare un'altra bella giocata corale. 40-0 dopo 40 minuti di gioco: attacco creativo e difesa impenetrabile grazie anche al lavoro degli avanti: su tutti capitan Picchietti, le terze linee Properzi e Macor, il seconda linea Gray. Il secondo tempo è ordinaria amministrazione. Sgorlon attua un sapiente turn over dando spazio a tutti gli otto panchinari. Brescia segna la meta della bandiera con il suo pilone georgiano dal nome impronunciabile, Kaikatsishvili, e Udine rimpolpa ancora il bottino con le mete di Bagolin e Tarantola.

“Ho ringraziato i ragazzi per la bella prestazione, per la determinazione e la voglia di giocare – è il commento del coach Andrea Sgorlon – abbiamo segnato otto mete, alcune molto belle. Abbiamo imboccato la strada giusta. Ovviamente tutto è ancora migliorabile e c'è ancora molto da lavorare”.

Sempre oggi la squadra cadetta, impegnata in C1, ha perso di misura per 13 a 12 sul campo del San Marco Venezia Mestre, incamerando però un punto in classifica per il bonus difensivo. L'Under 18 ha perso per 31 a 7 in casa del Cus Padova e l'Under 16 ha dovuto cedere sul rettangolo del Villorba per 34 a 10.
Rugby Udine Union Fvg Srl ssd vs Junior Rugby Brescia: 54-5 (40-0)
Marcatori.  P.t. 2' m Gerussi ntr (5-0), 14' m Gerussi tr Tarantola (12 - 0), 15 'm Flynn tr Tarantola (19-0), 20' m Flynn tr Tarantola (26-0), 29' m Morosanu tr Tarantola (33-0), 40'm Tarantola tr Tarantola (40-0). S.t.  69' m  tr Kaikatsishvili (40-5), 80' m Bagolin tr Tarantola(47-5), 82' m Tarantola tr Tarantola (54-5)
Rugby Udine Union Fvg: Tarantola, Ciprian, Flynn (1'st Scalettaris), Gerussi, Faidiga, Pasini (25'st Groza), Occhialini (20'st Frassanito), Picchietti T. (cap.), Properzi (19'st Gigliodoro), Macor, Dri, Gray (24'st Bagolin), Morosanu (1'st Toffoletti), Del Tin (24'st Boscain), De Donà (1'st Wachsmann). All. Sgorlon
Junior Brescia: Miranda (60'st Temponi), Rizzotti (70' st Papa), Berté, Piscitelli, Delle Monache, Robles, Pellegrino (43'st Coppini), Galvani, Ospitalieri (23'pt Gazzoli), Isoli, Reboldi (38'pt Crotti), Daniel (73'st Quaggiotti), Stefanini (47'st Armantini), Romano, Kaikatsishvili. A disposizione: Medici. All. Pisati
Arb. Pastore, Brescacin, Bellinato

Calciatori: Tarantola 7/8; Robles 0/1
Note: giornata umida e fredda, terreno in buone condizioni. 150 spettatori.  
Punti conquistati in classifica: Udine 5, Junior Brescia 0
Man of the match: Flynn

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Tendenze

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori