Home / Tendenze / A cena con i campioni

A cena con i campioni

Successo per la serata benefica promossa a Lignano dal Meeting Sport Solidarietà a favore del Melograno Onlus

A cena con i campioni

Successo per la serata benefica ‘A cena con i campioni’ promossa da Meeting Sport Solidarietà e Ersa a favore della Comunità del Melograno Onlus a cui hanno partecipato in veste di testimonial Elaine Thompson e i campioni giamaicani dell’atletica. Sport, solidarietà ed eccellenze enogastronomiche friulane, questi gli ingredienti della serata benefica svoltasi ieri sera presso il Ristorante Sabbiadoro nel corso della quale hanno portato il loro saluto Luca Fanotto, Sindaco di Lignano, la città che quest’anno ospita Sport Solidarietà per la venticinquesima volta e che per la tredicesima stagione consecutiva è stata scelta dal team giamaicano come sede presso la quale curare la preparazione per i più importanti eventi della stagione.

Come ha ricordato Thompson, la campionessa della velocità, il gruppo ringrazia Lignano, considerata ormai una seconda casa, per la bontà delle strutture e l’ospitalità offerta; un vanto per tutto il Friuli Venezia Giulia come ha ricordato il consigliere Christian Vaccher che conferma il sostegno e la vicinanza della Regione e di Ersa, che contribuisce alla realizzazione della serata benefica e rappresentata nell’occasione da Daniele Damele, a Sport Solidarietà riconosciuto non solo come uno dei massimi eventi sportivi, ma anche per gli aspetti socio solidali che lo caratterizzano.

Nel corso della serata sono stati consegnati agli atleti giamaicani gadget predisposti dall’Ersa e da Farmaderbe, partner di Sport Solidarietà come la Fondazione Friuli e Crèdit Agricole Friuladria, rappresentati da Flavio Pressacco ed Emanuela Bagatin, che hanno espresso parole di apprezzamento per l’impegno sul territorio e l’attività di integrazione delle persone disabili attraverso lo sport svolta in tutti questi anni dalla Naf.

Le quote di partecipazione contribuiranno a sostenere le attività del Melograno che dal 1996 opera a favore di persone adulte con disabilità intellettive e gestisce una casa famiglia a Lovaria di Pradamano. Presso la struttura è già operativo il centro diurno e dove a breve sarà attivata anche la parte residenziale dando così risposta a quanti sono gravati dal problema del “Dopo di Noi”, ovvero quando i genitori vengono a mancare.

Inoltre, è possibile dare il proprio contributo alla onlus acquistando i biglietti della lotteria (un euro) abbinata alla gara dei 400mt ostacoli inserita nel programma del 29° Meeting Sport Solidarietà nel corso del quale i i portacolori del Melograno si cimenteranno sui 50m e 100m al fianco di Thompson e Fraser, le frecce giamaicane della velocità, che, già nelle passate edizioni con il loro gesto, hanno voluto promuovere il messaggio dell'integrazione attraverso lo sport, ed al contempo sensibilizzare la comunità alle tematiche della disabilità.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori