Home / Tendenze / Cividale: nuovi giochi nei parchi pubblici

Cividale: nuovi giochi nei parchi pubblici

Il comune investe oltre 50.000 euro per i parchi urbani e i giardini delle scuole

Cividale: nuovi giochi nei parchi pubblici

Così come preannunciato qualche mese fa “e in linea col cronoprogramma già avviato ormai da tempo, abbiamo completato l’acquisto e fornitura di nuovi giochi per i parchi urbani di Grupignano, Purgessimo e Carraria” spiega l’assessore alle Manutenzioni del Comune di Cividale del Friuli Giuseppe Ruolo.

Focus soprattutto sul Parco della Lesa a Carraria (area sulla quale l’Amministrazione Comunale ha realizzato vari ed importanti investimenti in questi ultimi anni e il Rotary è intervenuto di recente con la piantumazione di nove alberi) “dove in questi giorni abbiamo fatto installare una postazione ludica multidisciplinare, oltre ad un’altalena ed un gioco a molle, per un investimento di circa 20.000 euro”. “Un’altalena e un gioco a molla anche per il parco di Grupignano, mentre a Purgessimo verrà installata un’altalena che va a sostituire una già esistente che però non era più idonea all’utilizzo, il tutto per ulteriori 10.000 euro”, spiega sempre Ruolo, che ha seguito i lavori coadiuvato dal consigliere comunale Giovanni Cozzi.

Oltre alle forniture di giochi nuovi, l’assessorato alle manutenzioni “è intervenuto sia con una ditta esterna che semestralmente controlla l’efficienza e lo status dei giochi nelle scuole e nelle aree verdi, sia con gli operai comunali che hanno svolto un massiccio lavoro di manutenzione sui giochi già esistenti nei giardini delle scuole. Alcuni di questi giochi saranno rimossi a causa dell’usura, ma altri sono stati rimessi a nuovo per il benessere dei nostri piccoli studenti. L’intervento di manutenzione sui giochi delle scuole e dei parchi è partito questa settimana e si concluderà prima dell’inizio delle lezioni”.

“Dal prossimo autunno ci concentreremo ulteriormente su Parco Italia, area che necessita di alcuni ulteriori interventi - conclude Ruolo - ma nel frattempo il piano estivo di acquisti e di manutenzioni ordinarie e straordinarie dei parchi urbani e dei giardini scolastici può definirsi concluso con un impegno economico di oltre 50.000 euro da parte del Comune”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori