Home / Tendenze / E-Distribuzione, arriva Pedius

E-Distribuzione, arriva Pedius

I non udenti potranno utilizzare i servizi del gruppo Enel tramite una App

E-Distribuzione, arriva Pedius

È disponibile da oggi anche per il servizio segnalazione guasti di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete a media e bassa tensione, Pedius l’applicazione destinata ai non udenti che sfrutta le tecnologie di sintesi e riconoscimento vocale per avere informazioni sulla fornitura di energia elettrica.

Il progetto nasce dall’esigenza di rispondere a una sfida importante: quella della piena integrazione delle persone sorde e della loro efficace comunicazione con il contesto ambientale in cui vivono. La soluzione, in un’ottica di vicinanza e di ‘caring’, è Pedius, una ‘app’ totalmente gratuita e facilmente scaricabile da piattaforma IOS e Android.

In aggiunta alle funzioni già disponibili, l’utente trova da oggi il servizio di segnalazione guasti della società di distribuzione da utilizzare per segnalare un disservizio o per avere informazioni sulle interruzioni programmate oppure aggiornamenti sull’evoluzione di una disalimentazione

Dal punto di vista tecnico, la chiamata avviene tramite VoIP dall’infrastruttura Pedius. Durante la telefonata, l’utente può utilizzare la sua voce o scrivere i messaggi che verranno letti da una voce artificiale all’operatore telefonico; Pedius trascrive tutto in tempo reale. L’unico requisito richiesto per usufruire del servizio è un collegamento internet.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori